Ischia, troppi incidenti mortali: i ragazzi
occupano due scuole per protesta

Giovedì 9 Dicembre 2021
Ischia, troppi incidenti mortali: i ragazzi occupano due scuole per protesta

Due scuole superiori occupate ad Ischia per protesta contro la pericolosità delle strade isolane. Gli studenti del liceo Buchner e dell'istituto tecnico Mattei di Casamicciola hanno occupato stamattina gli istituti scolastici in segno di protesta dopo l'ennesimo incidente stradale che ha provocato la morte di Manuel Calise, 17enne studente del liceo isolano travolto nella notte dello scorso 2 dicembre da una vettura sulla litoranea tra Casamicciola e Lacco Ameno mentre tornava a casa col suo scooter.

In una lettera inoltrata alla preside del Buchner i rappresentanti degli studenti chiedono l'autogestione come forma di protesta «per l'assenza ed indifferenza delle istituzioni isolane sull'episodio» e per sensibilizzare l'opinione pubblica: i compagni di scuola di Manuel vogliono che i sindaci isolani sottoscrivano un documento in cui si impegnano a garantire la sicurezza stradale ed annunciano di voler un incontro col Prefetto di Napoli. I ragazzi resteranno quindi in classe per tutta la mattinata ed alle 12 osserveranno un minuto di silenzio in memoria delle vittime della strada.

© RIPRODUZIONE RISERVATA