Maltempo a Napoli, de Magistris chiude scuole, parchi e cimiteri anche domani: stop anche agli eventi sportivi

Venerdì 25 Settembre 2020

Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha firmato un'ordinanza per la chiusura di scuole, parchi, cimiteri e impianti sportivi cittadini nella giornata di domani, sabato 26 settembre, causa previste avverse condizioni meteo. Nel provvedimento del primo cittadino si premette che «nella tarda mattinata di oggi, così come previsto dall'allerta meteo diramata ieri dalla Protezione civile della Regione Campania, si è abbattuto sulla città di Napoli un violento temporale con raffiche di vento di eccezionale intensità che ha provocato ingenti danni alla viabilità e circolazione stradale e che in diversi quartieri si sono verificati sradicamenti di alberi e cadute di rami, crolli di tettoie e lamiere, allagamenti di sottopassi e stazioni delle metropolitane, distacchi di cornicioni e calcinacci dai fabbricati ed in particolare alcune aree esterne pertinenziali agli edifici scolastici ed aree cimiteriali sono stati interessati dalla caduta di alberi».
 

 

Oggi la Protezione civile regionale ha prorogato l'allerta meteo fino alle ore 6 di domenica 27 settembre con livello di allerta gialla. Nell'ordinanza si ricorda che il Centro operativo comunale, convocato dal sindaco in via permanente e continua, monitora la situazione cittadina e coordina gli interventi necessari a tutela della sicurezza della popolazione e della città e che la Protezione civile del Comune di Napoli e la polizia locale, con il personale tecnico del Verde pubblico, delle Municipalità, della Napoli Servizi e di tutti i soggetti presenti nel Coc, da subito hanno presidiato le zone più colpite intervenendo per limitare i disagi alla viabilità e alla circolazione stradale. Pertanto «in via prudenziale si è ritenuto di dover adottare anche per la giornata di domani sabato 26 settembre gli stessi provvedimenti della precedente ordinanza emanata per la giornata di oggi al fine di prevenire le situazioni di pericolo per la circolazione stradale e la sicurezza di tutti gli abitanti». 
 
Video

Ultimo aggiornamento: 20:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA