Napoli, caos mense scolastiche:
pasti gettati via e bambini digiuni

di Mariagiovanna Capone

  • 398
La prima settimana di refezione scolastica con i vincitori della nuova gara è andata. L’argomento è da sempre molto delicato e le famiglie tirano le somme sulla qualità delle proposte offerte ai loro figli. Tranne alcuni casi negativi nella Municipalità 10 (Fuorigrotta, Bagnoli), che sarà monitorata maggiormente nelle prossime settimane, nella Municipalità 5 (Vomero, Arenella) è esplosa la protesta, con centinaia di mamme furiose perché i bambini rientrano a casa digiuni e affamati. I pasti della ditta vincitrice dell’appalto, infatti, non sono graditi agli alunni delle scuole collinari, al punto da rifiutarli dopo una cucchiaiata. I primi piatti sarebbero scotti, mentre i secondi piatti e persino le patate (piatto da sempre molto gradito) risulterebbero di sapore «sgradevole» e dunque lasciati nei piatti, e la frutta acerba. Non a caso i contenitori nelle vicinanze delle scuole sono colmi del cibo gettato.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 11 Gennaio 2019, 23:00 - Ultimo aggiornamento: 12 Gennaio, 09:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP