Metro a Napoli, firmato il contratto
per la stazione «Parco San Paolo»

Martedì 29 Giugno 2021
Metro a Napoli, firmato il contratto per la stazione «Parco San Paolo»

Eav, holding dei trasporti della Regione Campania, e Infraflegrea progetto spa (gruppo Astaldi-We Build) hanno sottoscritto il contratto per la realizzazione della stazione di Parco San Paolo, della Linea 7, interconnessione tra le ferrovie Circumflegrea e Cumana, da realizzare nel quartiere Fuorigrotta. La variante migliorativa, che accoglie le istanze dei comitati residenti nel Parco San Paolo, della Decima Municipalità di Napoli (Fuorigrotta-Bagnoli), del Comune di Napoli e della Regione Campania, prevede l'eliminazione del parcheggio interrato e il ripristino della preesistente viabilità su viale Bakunin una volta realizzata la stazione.

La nuova stazione è, in direzione sud, quella successiva a Monte Sant'Angelo, impianto che, inserito nell'omonimo complesso universitario della «Federico II», sarà a sua volta inaugurato alla fine del 2021. Ad un anno dal passaggio ad Eav delle competenze della struttura commissariale, si chiude così un complesso iter di rielaborazione di un progetto finalizzato, tra l'altro, a minimizzare i disagi del quartiere Parco San Paolo. Il progetto della Stazione del Parco San Paolo, il cui cantiere è stato già attivato per l'esecuzione di tutte le opere propedeutiche, prevede un impegno di spesa, interamente sostenuto dalla Regione Campania, di circa 77 milioni di euro.

Su proposta del direttore degli Investimenti Fiorentino Borrello, il presidente di Eav, Umberto de Gregorio ha anche approvato il piano di progettazione e finanziamento del futuro cantiere, da inaugurare entro l'anno, della galleria che collegherà Parco San Paolo a via Terracina, ciò in attesa dei nuovi finanziamenti Pnrr richiesti, necessari al completamento del collegamento tra le ferrovie Cumana e Circumflegrea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA