Mezzo secolo di onorata carriera militare: in congedo il numero due della GdF

Giovedì 15 Novembre 2018 di Francesca Mari
Generale C.A. Filippo Ritondale

TORRE DEL GRECO. Lascia il servizio attivo il numero due della Guardia di Finanza, dopo 49 anni di onorata carriera militare. E’ di Torre del Greco il generale di corpo d’armata Filippo Ritondale: «Un vanto per la città», i commenti dei concittadini.  Cambio al vertice della Guardia di Finanza, il generale di corpo d’armata Edoardo Valente è il nuovo Comandante in seconda del Corpo, subentrato al generale di corpo d’armata Filippo Ritondale, torrese di origini e numero due dal 16 gennaio 2017.

Il generale Filippo Ritondale è nato a Torre del Greco il 15 agosto del 1954, è coniugato con due figlie. Laureato in Giurisprudenza ed in Scienze della Sicurezza Economico Finanziaria, nel corso della sua carriera ha ricoperto incarichi di primissimo piano in tutti i settori operativi e organizzativi che caratterizzano l'attività della Guardia di Finanza.  Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana; allievo della Scuola Militare “Nunziatella” di Napoli dal 1969 al 1972; dal 1972 al 1976, ha frequentato il corso di formazione ed il biennio di applicazione, per ufficiali, presso l’Accademia del Corpo.

Nel grado apicale è stato Comandante Interregionale dell'Italia Sud-Occidentale nonché Comandante dei Reparti Speciali e Ispettore per gli Istituti di Istruzione. «È stato come un padre di famiglia per noi»- il commento dei finanzieri di via Sicilia a Roma. «E’ un vanto per la città di Torre del Greco – dicono i suoi concittadini – una di quelle personalità di cui andare fieri per la sua carriera e per aver portato altrove con orgoglio il nome della nostra città».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA