Napoli, incidente nella notte: auto precipita per 30 metri dalle rampe Sant'Antonio a Posillipo, feriti tre giovani

ARTICOLI CORRELATI
di Nico Falco

  • 985
Un terribile incidente, con 3 feriti, si è verificato poco prima della mezzanotte di ieri a Posillipo. Un’automobile, con a bordo tre ragazzi, tutti dai 22 ai 26 anni, per cause che restano da accertare è precipitata dalle Rampe di Sant’Antonio mentre stava percorrendo via Orazio. L’automobile, in curva, ha sfondato il guardrail ed è caduta su un terrapieno, colpendo un palo della luce e poi finendo ribaltata sul piazzale davanti alla chiesa dopo un volo di circa 30 metri. Il veicolo, ma questo resta da accertare, nella caduta avrebbe colpito un’altra vettura con dentro due giovani che però si sarebbero allontanati prima dell’arrivo dei soccorsi.
 
 

Sul posto sono arrivate tre ambulanze del 118 e gli agenti della sezione Infortunistica della Polizia Municipale. Due dei giovani feriti sono stati trasportati al Cardarelli con diagnosi iniziale di politrauma, uno dei quali in codice rosso, mentre il terzo è stato accompagnato all’ospedale San Paolo. 

Il più grave, M. L., classe 1991, potrebbe avere una lesione del midollo spinale: ricoverato nel reparto di Rianimazione del Cardarelli, è vigile e cosciente ma dalle prime evidenze sembra avere una grave lesione con un vasto edema nella parte centrale della colonna che parrebbe interessare anche il midollo spinale. Una situazione clinica drammatica su cui i rianimatori dell’ospedale collinare entrati in azione stanotte con il trauma team non si pronunciano e che potrà essere  più chiara solo nel prosieguo delle cure. Meno grave la situazione clinica di F. A., classe 1995, ricoverato con una prognosi di cinque giorni. È stato invece già dimesso con due giorni di prognosi S. M., classe 1995, soccorso all'ospedale San Paolo. 
Venerdì 17 Novembre 2017, 06:51 - Ultimo aggiornamento: 18-11-2017 11:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP