Napoli, blitz in via Toledo: venditori abusivi fuggono e abbandonano cento borse «pezzotte»

Gli agenti della Polizia Locale appartenenti all’ Unità Operativa Avvocata hanno effettuato questa mattina un’operazione di controllo del territorio in zona Toledo finalizzata al contrasto al mercato dei prodotti contraffatti. Gli operatori in servizio hanno notato diversi soggetti intenti all’ esposizione ed alla vendita di materiale contraffatto, ai numerosi passanti e turisti. Alla vista degli agenti, i venditori abusivi si davano alla fuga abbandonando sul posto circa un centinaio di borse recanti il marchio di note griffes (Gucci, Prada, Armani) che sono state poste sotto sequestro e inviate ai periti per le successive operazioni di confronto con i marchi originali. Le operazioni continueranno nei prossimi giorni.

Inoltre, in città, sono stati effettuati numerosi controlli sul territorio del Vomero, e non solo, da parte degli agenti della Polizia Locale a seguito di numerosi controlli presso le attività commerciali. Gli Agenti hanno elevato 16 verbali ai titolari di pubblici esercizi nelle zone di Piazza Nazionale, Piazza Carlo III, Piazza Medaglie D’Oro e Piazza Carità.

Nello specifico in Piazza Nazionale il titolare dell’attività di bar, veniva sanzionato perché aveva installato la tabella pubblicitaria  senza alcuna autorizzazione, stessa sanzione anche per il titolare di una gelateria della zona, per il titolare di una Pizzetteria-Take Away veniva contestata la violazione per occupazione di suolo pubblico abusiva perché aveva posizionato tavoli e sedie senza autorizzazione, inoltre veniva prodotta segnalazione all’ufficio antiabusivismo del Comune di Napoli perché aveva installato una tenda retrattile lineare di 8 metri senza avere alcun titolo

Anche in Piazza Carlo III, al titolare di un famoso bar  veniva contestata l’occupazione abusiva di suolo pubblico per metri quadrati 36,00 attraverso il posizionamento di tavoli, sedie, ombrelloni e teli in pvc distesi fino al suolo.
Ad un altro bar veniva contestata l’infrazione per occupazione abusiva di suolo per metri quadrati 45,00, per altri due titolari di bar, veniva contestata l’infrazione per la difformità dell’occupazione di suolo rispetto a quanto sancito dal titolo concessorio perchè avevano installato i teli in pvc agli ombrelloni distesi fino al suolo.

Anche in  Piazza Medaglie D’Oro per i titolari di alcuni esercizi pubblici gli agenti della Locale hanno provveduto ad elevare p.v. per occupazione di suolo pubblico, lo stesso avveniva in Piazza Muzii, in via Scarlatti e  in Piazza Carità per occupazione difforme rispetto al titolo concessorio perché sebbene autorizzati avevano disteso fino al suolo i teli in plastica legati agli ombrelloni.

Per tutte le attività sarà trasmessa segnalazione agli uffici competenti per l’emissione della diffida prevista per reiterazione dell’occupazione abusiva o per l’applicazione della stessa perché attività recidive. Per alcuni esercizi, infatti, scatteranno le sospensioni delle attività in quanto già sono state notificate le diffide a non reiterare,ed in piu scatteranno le sanzioni Cosap per ulteriori 75.000 euro.

Per il titolare di un bar sito in Piazzetta Fuga e per un ristorante sito in Via Scarlatti, veniva contestata l’infrazione per la mancanza di nulla osta impatto acustico in quanto diffondeva musica ad alto volume senza alcuna autorizzazione violando le disposizioni del piano di zonizzazione del Comune di Napoli. Seguiranno le segnalazioni al Servizio Ambiente del Comune di Napoli per i successivi adempimenti.
Lunedì 7 Gennaio 2019, 17:49 - Ultimo aggiornamento: 07-01-2019 17:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2019-01-08 12:44:58
Bisogna intervenire sui produttori, i venditori al dettaglio continueranno ad acquistare e vendere. Non sarebbe difficile risalire alla produzione, dal venditore ad dettaglio risalire direttamente alla produzione e se questa non è a Napoli ma nei comuni viciniori o in altre regioni basta inviare la segnalazione e fare verifiche. Tutte le aziende illegali che producono copie trattano i rifiuti in modo ILLEGALE…. i vigili e comandante capiscono tale elementare questione? i bliz no servono se non ad accontentare per il saldi i commercianti ma il fenomeno continuerà….
2019-01-08 08:46:00
Multe a raffica ai commercianti e citta' piena di ambulanti e bamcarelle: queste le direttive del Sindaco ai Vigili? Bravo, bravo !
2019-01-07 20:42:13
Se questi controlli venissero effettuati tutti i giorni con il controllo di eventuali reiterazione, il comune incasserebbe soldi Ela città sarebbe più a misura d'uomo. La stessa cosa occorrerebbe per auto, deposito spazzatura, ambulantato... Volere è potere
2019-01-07 20:30:11
Gli agenti "hanno notato diverse persone" a vendere sulle bancarelle, ma solo oggi "hanno notato" a me sembra che si notano da sempre, ogni tanto un pò di pubblicità gratis fa bene
2019-01-07 20:29:00
Gli agenti "hanno notato diverse persone" a vendere sulle bancarelle, ma solo oggi "hanno notato" a me sembra che si notano da sempre, ogni tanto un pò di pubblicità gratis fa bene

QUICKMAP