Napoli, cancellati i murales per il pusher Pisellino e il pregiudicato cugino del calciatore

Mercoledì 24 Marzo 2021 di Valentino Di Giacomo
Napoli, cancellati i murales per il pusher Pisellino e il pregiudicato cugino del calciatore

Via gli altarini del pregiudicato cugino dell’ex calciatore e di Emanuele “Pisellino” Errico. Doppia operazione interforze ai Quartieri Spagnoli e al rione Conocal di Ponticelli per continuare a smantellare i simboli della malavita. 

 

Vincenzo Masiello, che aveva un altarino a lui dedicato, era il cugino dell’ex calciatore Salvatore Masiello, difensore in serie A di Bari, Torino, Messina e Udinese. Il giovane, già noto alle forze dell’ordine,...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 15:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA