Napoli, colpi di pistola contro il portone di casa: l'uomo ha un malore e finisce in ospedale

Domenica 3 Febbraio 2019 di Giuseppe Crimaldi
Notte di terrore nel centro storico di Napoli. Tornano a sparare le pistole della camorra. Il primo raid si è verificato ai Decumani, in vico Santi Filippo e Giacomo: tre bossoli sono stati repertati dalla polizia di Stato nei pressi della  abitazione di un pregiudicato legato al clan Sibillo. 

Alle 3,50 il secondo episodio, sul quale indagano invece i carabinieri. Dodici colpi di semiautomatica calibro 9 sono stati sparati in via Francesco Saverio Gargiulo contro la casa di un pregiudicato che si trovava agli arresti domiciliari. L'uomo, cardiopatico,  si è sentito male ed è stato ricoverato al Cardarelli (non corre pericolo di vita). Ultimo aggiornamento: 18:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA