Napoli, dossier choc sul crollo agli Incurabili: «Le condotte sono fuori norma»

ARTICOLI CORRELATI
di Paolo Barbuto

  • 220
Quaranta pagine dense di foto, colme di dettagli, traboccanti di segnali d'allarme. Il Mattino ha potuto leggere il rapporto del Centro Speleologico Meridionale «Sopralluogo e ispezione del complesso dell'ospedale degli Incurabili»: si tratta di un documento commissionato dopo i primi cedimenti del febbraio 2018 che ha richiesto mesi di lavoro e s'è concluso qualche giorno fa, alla vigilia della definitiva chiusura della struttura. La firma in calce è quella dell'ingegnere Clemente Esposito, primo uomo a esplorare le viscere della città e presidente del Centro Speleologico, la relazione è firmata anche dall'ingegnere Antonietta Feola, il gruppo di tecnici verificatori comprende anche L'ingegnere Mario Cristiano, il geometra Mario Bettini e il perito tecnico Mauro Palumbo, l'uomo della squadra che più volte si è calato nelle cavità degli Incurabili per verificarne lo stato di degrado.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 8 Aprile 2019, 07:00 - Ultimo aggiornamento: 08-04-2019 11:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP