Fontana del Tritone a Napoli, via ai lavori per il recupero

Lunedì 19 Ottobre 2020 di Giuliana Covella

Tornerà a sgorgare e ad essere illuminata di sera la Fontana del Tritone in piazza Cavour. Da oggi ha aperto il cantiere per il ripristino della vasca, che fino ad oggi versava in uno stato di degrado a causa della presenza di senza dimora. Tante le denunce dei residenti, che lamentavano la mancata cura della storica fontana, divenuta col  tempo simbolo di incuria e inciviltà (anni fa addirittura fu trovato all’interno il corpo senza vita di un clochard). Oggi finalmente quel monumento a ridosso della stazione Museo della metropolitana potrà tornare ad essere ammirata da napoletani e turisti grazie a un lavoro congiunto tra Comune e Municipalità.

LEGGI ANCHE Scuole chiuse in Campania, il Tar respinge il ricorso 

«Questo intervento rientra nell’elenco delle fontane storiche per le quali il Comune ha dato mandato ad Abc per la rifunzionalizzazione, grazie ad una delibera firmata dai colleghi di giunta Raffaele Del Giudice e Enrico Panini - spiega Luigi Felaco, assessore al decoro urbano del Comune - in pochi giorni Abc Napoli restituirà il cantiere dei lavori che interesseranno non solo la parte idraulica ma anche quella elettrica. Abbiamo così risposto a una richiesta di tutto il territorio, a partire dalla III Municipalità». I lavori già da stamattina hanno reso necessario sgomberare l’area dai clochard che vivevano intorno alla fontana: «Sono intervenuti l’unità di strada dei servizi sociali, la polizia locale, l’Asia e la cooperativa 25 giugno - aggiunge l’assessore Felaco - e sono stati avvicinati i clochard che vanno naturalmente tutelati, ma che dovevano necessariamente essere spostati per consentire l’avvio dei lavori, non solo sull’area della fontana ma anche su quelle circostanti». Sul posto a seguire i lavori il consigliere della III Municipalità Ciro Guida: «I lavori iniziati oggi sono frutto di un lavoro congiunto che si concretizza dopo tante richieste. Ora c'è l'impegno di restituire a questa piazza e a questi giardini il giusto decoro».

Video

La fontana infatti potrebbe diventare la perfetta location per iniziative culturali all’aperto, come accade in altre città del mondo, dove il connubio arte, cultura e ambiente contribuisce alla valorizzazione degli spazi pubblici. «Come Municipalità ce la stiamo mettendo tutta - aggiunge Guida - non tutto dipende da noi, ma insieme ad altri consiglieri, comitati e associazioni con una sana e proficua collaborazione stamattina abbiamo ottenuto un gran risultato per il quartiere». Gli fa eco Mario Coppeto, capogruppo di Napoli in Comune a sinistra in Consiglio comunale: «Buone notizie da piazza Cavour. Stamattina sono iniziati i lavori di ripristino della storica fontana del Tritone, che i napoletani amano chiamare 'a funtana 'de Paparelle e che più recentemente è stata intitolata a Totò. L'iniziativa è il frutto di uno straordinario lavoro di collaborazione con Abc Napoli, la III Municipalità e il Comune. Il gruppo di Napoli in Comune a sinistra insieme alla Municipalità ha favorito questo importante intervento, frutto di  tanti  incontri con Comune e Abc». «Dopo l'intervento di ripristino sarà necessario assicurare manutenzione ordinaria - insiste Coppeto - ma soprattutto occorrerà vigilare affinché la bellissima fontana, vero e proprio gioiello ottocentesco, non ritorni allo stato di abbandono».

Ultimo aggiornamento: 16:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA