Napoli, chirurgo picchiato in ospedale da due donne: «Sono indignata ma non mi arrendo alla violenza»

di ​Melina Chiapparino

5
  • 986
Ventidue anni da chirurgo di cui, gli ultimi due, all’ospedale San Giovanni Bosco senza nessuna intenzione di andare via ma con la ferma decisione di «continuare a fare la professione scelta fin da bambina». Le parole della dottoressa Adelina Laprovitera, 52enne di adozione napoletana ma di nascita calabrese, raccontano indignazione e delusione ma sono lontanissime da qualsiasi sentimento di rassegnazione umana e professionale. 
 

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 22 Agosto 2019, 22:35 - Ultimo aggiornamento: 23 Agosto, 13:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2019-08-23 16:48:06
Queste due gentildonne sono state certamente identificate. Se cominciassimo a non rispettare il diritto alla privacy (che d’altra parte per i medici viene SEMPRE ignorato...) e riportassimo nome e cognome a caratteri cubitali, già sarebbe un primo passo...
2019-08-23 10:35:25
ci sono modi e modi per dire le cose e molti di voi sono pieni di superbia
2019-08-23 12:42:20
Dimenticato di aggiungere che queste sono le solite fake per abbo-nati e il consueto viva Napoli e forza Napoli sempre e comunque. Come mai? Superbia non ne vedo,ma ignoranza tanta...
2019-08-23 09:18:39
Definire " donne " persone di sesso femminile che,con grande arroganza,manifestano simili violenti comportamenti in luogo pubblico,si fa oltraggio alla categoria.
2019-08-23 08:01:40
E' una vergogna! Non ho parole, Provateci a fare questo in America vi sbattono in galera! Qui Negli USA Paghiamo Assistenza sanitaria gli Ospedali sono come Hotel tutto di lusso e se non hai I soldi non puoi neanche entrare e queste faccende non accadono qua negli USA c'e' l ospeale dei Poveri e neanche li; accadono squallidi faccende come Napoli, siete una vera vergogna bisogna punirli a questi fetenti che ricevono tutto gratis sono la piaga di Napoli certa gente e parassiti della societa', io in Texas se chiamo un ambulanza per il pronto soccorso mi costa $1500 dollari in piu' 20 minuti di visita altri $1200 dollari poi tra raggi visite ed una bottiglina di acqua altri $1500 dollari assicurazione paga poco di solito 80% e cosi; mi arrivo' un conto a casa da pagare di $1500 e pago $5000 dollari annualmente per questa assicurazione privata voi invece non pagate nulla e picchiate pure I dottori vergogna.

QUICKMAP