Napoli, la protesta dei dipendenti pubblici: «Nessun aumento nonostante l'accordo tra governo e sindacati»

di Oscar De Simone

2
  • 14
Sul piede di guerra, a Napoli, diversi dipendenti pubblici che, nonostante l’accordo per il rinnovo dei contratti tra Governo e Sindacati firmatari del CCNL del Comparto Ministeri siglato lo scorso mese di dicembre, denunciano di non aver ancora ricevuto l'aumento tanto atteso. La somma dell'incremento della soglia di reddito per i dipendenti pubblici era stata fissata due mesi fa, ad 85 euro al mese, ma a quanto pare così non è stato.

«Questi aumenti non ci sono mai stati» dichiarano i dipendenti del comparto ministeriale alla giustizia amministrativa. «Soprattutto nel corso dell'anno corrente abbiamo ricevuto complessivamente – per i mesi di gennaio e di febbraio – 26 euro lordi. Questo sarebbe il nostro aumento. Da un anno e mezzo riceviamo rassicurazioni su questo presunto aumento ma adesso ci rendiamo conto con i fatti che non è così. Il denaro che dovevamo ricevere avrebbe dovuto essere pari ad 85 euro medi, 42 euro netti, che noi non abbiamo mai visto». 
Martedì 6 Marzo 2018, 15:47 - Ultimo aggiornamento: 06-03-2018 15:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-03-06 22:48:51
e che ukpd e che il pd .firmatario delle proposte contrattuali si è ritrovato con il sedere per terra meditate!!!
2018-03-06 16:28:32
L'aumento? Perchè hanno lavorato di più?

QUICKMAP