Bimba ferita a Napoli, i fratelli killer buttarono via il cellulare dopo l'agguato

Lunedì 13 Maggio 2019 di Leandro Del Gaudio
Bimba ferita a Napoli, i fratelli killer buttarono via il cellulare dopo l'agguato

Aveva un telefono «criptato», che ha provveduto a buttare via appena ha capito di essere finito nel mirino delle indagini sul ferimento della piccola Noemi. Ha fatto appena in tempo ad uscire dalla Questura, domenica cinque maggio (due giorni dopo gli spari di piazza Nazionale), che ha dato inizio a un piano strategico finalizzato a darsi alla macchia, a diventare invisibile. È questo uno dei punti sostenuto dalla Procura di Napoli, nei...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 14:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA