Scoperto il call center della truffa:
business nero da 20mila euro

  • 195
Sono accusati di aver organizzato un'associazione a delinquere in diversi comuni della Campania, per commettere truffe ad anziani. Si tratta di due persone, entrambe di Napoli, nei confronti delle quali i carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale e quelli della compagnia di Salerno, hanno dato esecuzione a un'ordinanza cautelare applicativa della custodia domiciliare.

Le indagini, avviate nel gennaio 2017, hanno consentito di delineare l'operatività del gruppo. Attraverso un call center gestito da sodali, venivano contattate telefonicamente persone anziane e, fingendosi parenti, avvocati o appartenenti alle forze dell'ordine, le inducevano con raggiri a consegnare denaro e oggetti in oro a emissari appositamente inviati. In alcune circostanze le truffe avrebbero avuto un valore complessivo superiore a 20mila euro. Accertati complessivamente 150 episodi di truffa, consumata o tentata, in danno di anziani. Numerosi arresti in flagranza degli emissari inviati presso gli anziani.
Sabato 17 Novembre 2018, 13:16 - Ultimo aggiornamento: 17-11-2018 15:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP