Noemi, racconto choc della nonna:
«Quell'uomo sparava contro di noi»

ARTICOLI CORRELATI
di Daniela De Crescenzo

2
  • 36
«Noi resteremo nella nostra città, sono i cattivi che devono andare via», lo hanno detto i nonni di Noemi nel corso dell'incontro con la stampa organizzato nello studio del loro legale, Angelo Pisani. 

Immacolata Molino, la nonna della piccola, ha poi raccontato il momento della sparatoria. «Ho fatto da scudo a Noemi - ha detto - era il Far West».
 

Presente all'incontro anche il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, che ha poi spiegato che la famiglia ha autorizzato l'acquisto di una PostePay sulla quale tutti potranno versare fondi per aiutare la famiglia a superare il momento più difficile. 
Lunedì 20 Maggio 2019, 12:38 - Ultimo aggiornamento: 20-05-2019 15:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-05-21 10:54:58
Speriamo che non si aprano scenari di squallida speculazione....sento puzza. Se solidarietà privata ci sarà che sia trasparente e visibile per tutti altrimenti lo Stato avrà la scusa per tirarsi fuori dai propri doveri.
2019-05-20 17:14:40
Devono essere le istituzioni a provvedere ai bisogni della bambina e della famiglia loro devono garantire la sicurezza dei cittadini. Prima di tutto il sindaco che aiuta gli stranieri e se ne frega di problemi che ci sono in città grazie a lui. Troppo comodo chiedere sempre alla gente. Magari il Napoli di de laurentis....non puoò far nulla???

QUICKMAP