Party abusivo nell'hotel, blitz della polizia a Napoli: c'era anche un rapinatore ai domiciliari

Lunedì 30 Novembre 2020

La scorsa notte gli agenti dell’ufficio prevenzione generale e del commissariato Vicaria-Mercato sono intervenuti su disposizione della centrale operativa presso un albergo di via Pica per una segnalazione di schiamazzi all’interno della struttura. 

I poliziotti, una volta sul posto, hanno udito forti rumori provenienti dal piano superiore e sono entrati in una stanza in cui hanno sorpreso sette persone, napoletani tra i 17 e i 25 anni di cui quattro con precedenti di polizia, e le hanno sanzionate per inottemperanza alle misure anti Covid-19 poiché assembrate e prive di mascherina.

Inoltre, gli agenti hanno accertato che uno di essi, Domenico Paolella di 22 anni, si era allontanato dal proprio domicilio dove è sottoposto al regime degli arresti domiciliari per rapina e lo hanno arrestato per evasione e false dichiarazioni sulla propria identità. 

Infine, il portiere dell’albergo è stato denunciato per violazione dell’obbligo di registrazione delle persone alloggiate e per aver consentito l’ingresso nella struttura di un minore non accompagnato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA