A passeggio per Napoli provenendo
dalla provincia: 159 multe

Lunedì 8 Marzo 2021
A passeggio per Napoli provenendo dalla provincia: 159 multe

Controlli rafforzati della Guardia di Finanza del Comando provinciale di Napoli nel fine settimana, a ridosso del ritorno della Campania in zona rossa. Tra venerdì e domenica, a Napoli e provincia, sono state controllate 1.391 persone e 175 attività commerciali, per 159 sanzioni complessive. Il potenziamento dei controlli ha riguardato soprattutto Napoli città, a seguito delle decisioni del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, in particolare il lungomare, via Partenope, via Chiatamone, via Toledo, piazza Rodinò, via Chiaia, i Decumani, il Vomero.

LEGGI ANCHE Napoli, si apre una voragine al passaggio dell'autobus: traffico in tilt al Vomero

Il dispositivo composto dal Gruppo Pronto impiego e dal I Gruppo, integrato dai rinforzi della Compagnia di Torre Annunziata, tra i quartieri San Ferdinando, piazza Carlo III, piazza del Gesù e piazza Bellini, hanno sanzionato decine di persone sorprese in strada senza un valido motivo e hanno sequestrato, nel corso dei controlli, anche grazie all'ausilio di cani anti droga, hashish e marijuana a carico di 3 responsabili. All'esterno dell'area portuale, il II Gruppo durante tutto il fine settimana ha sorpreso in piena notte, in violazione del coprifuoco, più di 40 persone provenienti dalle città della provincia; inoltre, lo stesso Reparto, a seguito della segnalazione di alcuni passanti, è riuscito a trarre in salvo e a far trasportare in ospedale un uomo in mare in difficoltà nelle acque del Molosiglio.

Video

Altre sanzioni anti Covid anche in provincia, a Portici, a Pomigliano d'Arco, a Caivano, ad Afragola e a Quarto, dove le Fiamme Gialle hanno multato decine di soggetti senza mascherina, sorpresi fuori dal comune di residenza o trovati in strada durante il coprifuoco. A San Gennaro Vesuviano la Compagnia di Ottaviano ha sanzionato la titolare di un centro sportivo e i partecipanti ad una partita di calcetto, mentre il Gruppo di Frattamaggiore e la Compagnia di Casalnuovo hanno multato, rispettivamente a Caivano e a San Sebastiano al Vesuvio, i gestori e i clienti di due palestre che erano in funzione e aperte al pubblico nonostante i divieti. 

Ultimo aggiornamento: 16:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA