Napoli, nuovo incendio davanti alle Vele di Scampia: «Si faccia luce sulle cause»

Napoli, nuovo incendio davanti alle Vele di Scampia: «Si faccia luce sulle cause»
di Giuliana Covella
Domenica 17 Luglio 2022, 19:56 - Ultimo agg. 22:54
2 Minuti di Lettura

Fiamme a Scampìa nel tardo pomeriggio di oggi. Si tratta del quinto incendio in un mese nel quartiere dell’area nord. E. nell’ultima settimana, sono stati tre i roghi (due nella Villa comunale e uno, dopo le 18, di fronte alle Vele) che hanno reso l’aria irrespirabile oltre a creare panico tra la gente. Ma per fortuna c’è stato solo tanto spavento tra i residenti, grazie al tempestivo intervento dei vigili del fuoco in via Labriola all’altezza del lotto M. A dare l’allarme alcuni cittadini che hanno consentito l’arrivo immediato della squadra dei pompieri giunti sul posto, che hanno sedato le lingue di fuoco.

«Cinque incendi in 25 giorni sono la prova evidente che c'è qualcuno che sta giocando sporco», tuona Claudio Di Pietro, assessore al verde, ai parchi e ai giardini dell’ottava Municipalità, che ha reso pubblico un video diffuso sui social da Alfredo Di Domenico e che non crede si possa trattare solo di cause dovute alle temperature elevate di queste settimane. «Sono preoccupato di questi roghi che si stanno susseguendo a Scampìa nell'ultimo mese - ammette - dobbiamo ringraziare la celerità dei vigili del fuoco che hanno evitato ancora una volta che l'incendio si potesse espandere. Ma spero che si possa fare luce al più presto sulle cause di queste deflagrazioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA