Comune commissariato nel Napoletano, una sentenza del Consiglio di Stato reinsedia il sindaco e l'assemblea

Lunedì 14 Giugno 2021
Comune commissariato nel Napoletano, una sentenza del Consiglio di Stato reinsedia il sindaco e l'assemblea

La terza sezione del Consiglio di Stato ha accolto l'appello del sindaco di Camposano (Napoli), Francesco Barbato, assistito dall'avvocato Domenico Vitale, e disposto l' immediato reinsediamento del Consiglio comunale e la surroga dei sei consiglieri comunali dimissionari, «laddove possibile».

Il Consiglio di Stato ha annullato la sentenza del Tribunale amministrativo regionale della Campania, sede di Napoli, del 17 maggio scorso, che aveva disposto lo scioglimento dell'assemblea e la nomina di un commissario straordinario. Il consiglio comunale di Camposano, eletto nel 2016, si era ridotto da 12 a 11 componenti per la decadenza di uno dei consiglieri, non surrogabile. Il 24 febbraio, si erano dimessi sei consiglieri, ed il giorno seguente il prefetto di Napoli aveva sospeso l'assemblea, nominando un commissario e proponendo al Ministero degli Interni lo scioglimento dell' assemblea. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA