Super Green pass a Napoli, controlli su metropolitana e Circumvesuviana

Lunedì 6 Dicembre 2021
Super Green pass a Napoli, controlli su metropolitana e Circumvesuviana

Primo giorno di controlli a Napoli all'ingresso di funicolari e bus nel giorno in cui entra in vigore l'obbligo di Green pass per accedere sui mezzi pubblici. Centinaia di agenti sono dislocati tra la stazioni della linea 2 della metropolitana e della Circumvesuviana per verificare il possesso della certificazione verde. Lunghe code si sono registrate ai tornelli della linea 1 della Metropolitana, gestita dalla Azienda napoletana mobilità, dove al momento per l'accesso non è stato ancora richiesto agli utenti di mostrare oltre al biglietto anche il green pass. Treni affollati come sempre nelle ore di punta anche lungo la tratta della metropolitana che va dalla stazione di Piscinola a piazza Garibaldi. 

 

Più blandi i controlli all'ingresso di funicolari e bus. Nella stazione di piazza Fuga della Funicolare Centrale così come nella stazione Cimarosa della Funicolare di Chiaia i cittadini entrano liberamente senza che nessuno verifichi il possesso della certificazione verde. 

Video

Il personale di stazione così come i conducenti dei bus riferiscono di non aver avuto «alcuna indicazione dall'azienda. Da quello che leggiamo sui giornali e vediamo in tv controllare non è nostro compito e infatti non abbiamo gli strumenti per farlo». Perplessità dei cittadini che si aspettavano di trovare qualche rallentamento dovuto ai controlli. 

 

I Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli sono impegnati, dalle prime ore di oggi, nei controlli volti alla verifica del rispetto delle recenti norme anti-contagio. In città i militari dell'Arma sono stati dislocati in diversi punti della città secondo il piano coordinato di controllo del territorio. Verifiche che si stanno effettuando a campione in piazza Salvo d'Acquisto, a via Vespucci, a via Dazio e presso lo stadio Collana.

Oggi i Carabinieri sono impegnati anche nei controlli presso le stazioni della metropolitana di Colli Aminei e Chiaiano. Verifiche anche ad Ischia dove i Carabinieri monitorano il porto. In provincia, invece, i militari stanno effettuando controlli mirati presso le stazioni periferiche ma non solo. Verifiche a campione a Castellammare di Stabia e Torre del Greco dove centinaia di pendolari prendono il treno ma anche a Capri presso il porto o a Pompei. Controlli a campione anche ai taxi ed ai loro passeggeri. Massimo l'impegno profuso anche dai Carabinieri nell'area nord della provincia partenopea dove tra i vari comuni di Casoria, Giugliano in Campania, Afragola, Arzano e tutte le altre città dell'area nolana i militari stanno effettuando controlli a campione presso le varie stazioni ferroviarie, metropolitane e fermate dei mezzi pubblici. 

Ultimo aggiornamento: 18:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA