Vaccinazioni di massa a Ischia dal 16 aprile: «L'isola sarà Covid free»

Giovedì 8 Aprile 2021
Vaccinazioni di massa a Ischia dal 16 aprile: «L'isola sarà Covid free»

È il 16 aprile la data individuata per il via alla campagna di vaccinazione di massa sull'isola d'Ischia. Ieri sera in videoconferenza il direttore generale della Asl Napoli 2 Nord, Antonio d'Amore, ha incontrato i sindaci dei comuni isolani e rappresentanti delle associazioni di categoria del mondo alberghiero, spiegando l'intenzione di partire con le vaccinazioni da venerdì 16 aprile. L'obiettivo, riferisce il sindaco di Ischia Enzo Ferrandino, «è quello di vaccinare 2.500-3.000 persone al giorno».

Gli hub vaccinali, dai due inizialmente ipotizzati (uno nel comune di Ischia e uno a Forio), potrebbero diventare tre, con l'aggiunta di un nuovo centro vaccinale a Lacco Ameno, nel Parco termale Negombo.  «Sull'isola - spiega Ferrandino - arriveranno 30 medici a cui si aggiungerà anche personale che dovrà occuparsi dell'anamnesi e di altre fasi della vaccinazione». D'Amore ha chiesto agli albergatori la disponibilità ad ospitare i medici e il personale sanitario nel periodo che sarà necessario per completare le somministrazioni. Esulta Giacomo Pascale, sindaco di Lacco Ameno: «Vaccinare nel più breve tempo possibile gli over 16 - spiega - consentirà di favorire la ripresa economica dei nostri territori. Dobbiamo ripartire subito, non c'è un secondo da perdere: dopo il sisma del 2017, Ischia sta soffrendo una nuova emergenza senza precedenti che si è abbattuta come un uragano, mettendo a ferro e fuoco intere categorie economiche. Inoltre, appare evidente che salvaguardare la salute sulle isole è anche una questione vitale giacché in questi luoghi l'assistenza sanitaria è molto più complessa rispetto alla terraferma. Pertanto, al fine di accelerare la ripartenza, come amministratori locali, stiamo spingendo per rendere la nostra isola Covid free».

Ultimo aggiornamento: 15:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA