Whirlpool Napoli Est, lavoratori in piazza: chiesto un tavolo al ministero

Venerdì 11 Settembre 2020

Cortei dei lavoratori dello stabilimento Whirlpool di Napoli. Gli operai sono partiti alle 10 in corteo partendo dalla fabbrica di via Argine e muovendo in direzione del centro cittadino.

«Vogliamo che il tavolo ministeriale abbia una data e che il governo porti l'unica soluzione credibile per noi e per il futuro del Paese: la Whirlpool rimane a Napoli e rispetta gli accordi», spiegano. 
 

Video

«I lavoratori Whirlpool scendono in strada partendo dallo stabilimento di via Argine perché bisogna convocare un incontro urgente che sbocchi la vertenza. Non possiamo più aspettare» dice il segretario generale della Uilm Campania, Antonio Accurso - Il governo faccia rispettare gli accordi firmati in sede istituzionale. Di Maio, allora ministro dello sviluppo, nel 2018 fece dichiarazioni roboanti sull'accordo».

Ultimo aggiornamento: 19:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA