Teatro San Carlo di Napoli, test
per tutti gli artisti: iniziano le prove

Lunedì 15 Giugno 2020
«Ripartiamo guardando alla sicurezza, quindi questa giornata è dedicata ai test Covid-19 per tutto il personale, da domani si ricomincia con le prove. Ho visto orchestrali, ballerini, coristi, tutti molto emozionanti nel tornare». Così Stephane Lissner, il soprintendente del Teatro San Carlo, descrive la ripartenza cominciata oggi nel furgoncino all'esterno del massimo napoletano, con i test per i 320 dipendenti che occuperanno tutta la giornata, dalle 8 alle 20.

LEGGI ANCHE Spettacoli a cielo aperto e 130 eventi: il Napoli teatro Festival riparte da luglio

«Da domani - spiega - ripartono invece le prove per tutti, ci aspettano gli spettacoli di luglio al Plebiscito, ma anche tante tappe in giro per la Campania. Il primo passo sarà ritrovare la collettività sul palcoscenico: in questi mesi ballerini, orchestrali si sono esercitati a casa da soli, ma le emozioni nel teatro vengono prodotti da una collettività sul palco per un'altra collettività, quella del pubblico in sala». Coristi e musicisti sono in coda davanti al furgoncino, chiacchierano, si ritrovano e si raccontano mesi di prove solitarie che tutti definiscono molto difficili. «Ma hanno tutti una grande emozione - spiega Lissner - molti sono stati in pena per familiari o amici durante la pandemia, altri sono semplicemente emozionati di ritrovare il loro palcoscenico dopo mesi di attesa. Ho voluto esserci anche io stamattina proprio per far sentire loro che ritroveremo il nostro teatro».
Ultimo aggiornamento: 16:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA