Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ance, il napoletano Umberto Vitiello eletto vicepresidente dei giovani imprenditori

Mercoledì 15 Dicembre 2021
Ance, il napoletano Umberto Vitiello eletto vicepresidente dei giovani imprenditori

Umberto Vitiello, past president del Gruppo Giovani dell’Associazione dei Costruttori di Napoli, è stato eletto vice presidente della compagine under 40 dell’Associazione Nazionale Costruttori Edili (Ance).

Laurea magistrale in Ingegneria Strutturale e Geotecnica presso l’Università di Napoli Federico II e vincitore del concorso di Dottorato in Ingegneria dei Materiali e delle Strutture, è abilitato alla professione di Ingegnere Civile ed Ambientale. Costruttore di seconda generazione, lavora nell’azienda di famiglia Edildovi, impresa napoletana fondata quasi 40 anni fa, che opera soprattutto nel settore pubblico. Dal 2009 è iscritto al Gruppo Giovani Acen e nel luglio 2017 è eletto all’unanimità presidente del Gruppo Giovani Acen, ricoprendo la carica fino all’aprile 2021.

Video

A guidare la squadra dei Giovani Imprenditori edili dell’Ance sarà Angelica Krystle Donati, che succede a Regina De Albertis. Donati, imprenditrice romana, è responsabile sviluppo del business dell‘impresa di famiglia, la Donati spa, e ceo di Donati Immobiliare Group. Attualmente ricopre il ruolo di presidente di Ance Giovani Lazio ed è coordinatrice per l’Internazionalizzazione.

Eletta anche la squadra dei vicepresidenti formata da: Luigi De Santis con delega Edilizia e Territorio, Andrea Cavallari ai progetti strategici innovativi nell’ambito del partenariato pubblico-privato, Agostina Porcaro alle relazioni industriali e affari sociali, Pierfrancesco Tieni al centro studi, formazione ed education, Alessandro Valsecchi alla tecnologia ed innovazione, Edoardo Vernazza all’economico, fiscale e tributario e Umberto Vitiello ai rapporti interni. Alla Presidente Donati la delega alle opere pubbliche.

Cinque i punti salienti del programma per il triennio: valorizzare i rapporti associativi, ampliare la comunicazione, puntare su formazione e education, promuovere innovazione, sostenibilità e economia circolare e rafforzare i rapporti internazionali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA