Comunali 2022 ad Acerra, tre candidati e coalizioni trasversali: il centrosinistra corre diviso

Domenica 15 Maggio 2022 di Pino Neri
Comunali 2022 ad Acerra, tre candidati e coalizioni trasversali: il centrosinistra corre diviso

Ai nastri di partenza ad Acerra ci sono tre candidati a sindaco, sostenuti da altrettante coalizioni, e 630 candidati a quella di consigliere comunale, per un totale di 28 liste. La coalizione «Centro, Sinistra» sostiene Tito D'Errico, 59anni, medico reumatologo. «Sono qui dichiara D'Errico - per ascoltare le esigenze degli acerrani e proporre loro adeguate soluzioni. Non farò confronti con gli altri candidati, io mi confronto con la città».

La coalizione «Centro, Sinistra» è composta da 12 liste per 269 candidati al consiglio: Lista Lettieri, Acerra Cresce, Acerra Insieme, Acerra Attiva, Acerra Popolare, Acerra Libera, Azione, Iniziativa Democratica Acerra, Siamo Acerra, Acerra al Centro, Movimento Cittadino Fare ed Europa Verde del consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli. D'Errico è appoggiato dal sindaco uscente Raffaele Lettieri, che dopo due mandati si è candidato al consiglio comunale. «Votate D'Errico e me - il messaggio di Lettieri - per non disperdere quel patrimonio di efficienza amministrativa che ha portato alla città concreti e visibili benefici». 

La coalizione «Per Acerra Unita», costituita da 13 liste e 305 candidati al consiglio, sostiene Andrea Piatto, 55 anni, un passato da commerciante e poi una lunga attività politica che lo ha portato alla presidenza del consiglio comunale, dal 2017, a sostegno del sindaco Lettieri col quale è entrato in contrasto. Ieri Piatto ha annunciato di essersi «autosospeso» dalla carica di presidente. «Perché la funzione pubblica la sua spiegazione - non va usata per scopi elettorali. Mi autosospendo: lo facciano tutti».

Ecco le liste di Piatto: Pd, M5s, Democratici per Acerra, Acerra-Ecologisti Cittadini, Visione Comune, Acerra Terra Nostra, Patto con Acerra, Noi ci Siamo, Movimento per Acerra, Piatto Sindaco, Più Acerra Cambiamo, Movimento di Popolo e Lista Oblò Forum di Idee. Quest'ultima compagine è stata formata dal sindaco di Casalnuovo, Massimo Pelliccia, capogruppo di Forza Italia al consiglio della Città Metropolitana di Napoli. Nella lista Oblò ci sono molti casalnuovesi. C'è anche Dario Bigliardo, della nota famiglia acerrana di politici di destra (Alleanza Nazionale). 

Video

Infine c'è la coalizione di centrodestra che sostiene Vincenzo Crimaldi, 59 anni, medico. È composta da tre liste: Fratelli D'Italia, Fare Comune e Cittadini per Acerra, per un totale di 56 candidati. 

Ultimo aggiornamento: 16 Maggio, 14:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA