Universiadi, Comune e Regione divisi all'ultimo vertice: tutti i poteri al governo

di Fulvio Scarlata

  • 19
Tocca a Luciano Garella la parola sul villaggio degli atleti: il soprintendente alle Belle Arti è stato invitato al vertice a Palazzo Chigi per esprimere la sua posizione sull'insediamento delle casette prefabbricate alla Mostra d'Oltremare. Un incontro definitivo, quello di oggi, da cui si uscirà solo con una decisione finale a cui è legato il destino delle Universiadi. I sottosegretari Giancarlo Giorgetti e Pina Castiello spingono per la nomina di un supercommissario. Si è in attesa della posizione del vicepremier Luigi Di Maio che, come la settimana scorsa, dovrebbe prendere parte alla cabina di regia.

Il 3 luglio dal primo vertice romano tra i protagonisti dell'organizzazione delle Universiadi e gli esponenti del nuovo governo, si era convenuto di rivedersi con un accordo generale, soprattutto sul villaggio degli atleti. Dopo dieci giorni si può dire che è stato tempo perso. Ognuno è rimasto sulle sue posizioni e non risultano neanche troppi sforzi per riallacciare il dialogo.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 12 Luglio 2018, 07:00 - Ultimo aggiornamento: 13 Luglio, 08:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP