«Il Museo che verrà», il progetto promosso dalla Fondazione Morra

Lunedì 12 Aprile 2021
«Il Museo che verrà», il progetto promosso dalla Fondazione Morra

Il 26 marzo 2021 ha preso avvio il progetto “Il Museo che verrà”, ideato e proposto dalla Fondazione Morra di Napoli in collaborazione con ICOM Italia, Università degli Studi di Napoli Federico II e Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, per la selezione di 50 idee progettuali sui musei del futuro.

La CALL FOR PROPOSAL è destinata a studentesse e studenti delle università campane che intendono apportare un contributo significativo alla costruzione di modalità innovative di fruizione dei musei che operano nella regione Campania.

L’obiettivo generale del progetto, nato in un momento storico di resilienza organizzativa e creativa degli spazi museali, è quello di coinvolgere le giovani generazioni nel pensare, plasmare, creare il futuro delle realtà museali collocate all’interno del contesto regionale campano, assumendo un ruolo attivo nella trasformazione dello spazio culturale, urbano e rurale. Utilizzando tutti i linguaggi della produzione contemporanea, dal collage al video, passando per l’animazione e la realtà aumentata, studentesse e studenti universitari sono chiamati a ideare proposte progettuali in grado di immaginare una rinnovata concezione di museo, inteso come centro di interpretazione del territorio, di partecipazione e di produzione culturale.

Le proposte, sviluppate attraverso l’apposito form on-line all’indirizzo https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfQkLZXEeOvu2i43bMq_iEP-J7HaUmXj-ARXcQyCsWb5xlEng/view saranno vagliate da una commissione di esperti composta da membri del CdA della Fondazione Morra e da soci della comunità ICOM Italia, il principale network italiano di musei e professionisti museali.

Saranno 50 le proposte selezionate che permetteranno ai proponenti di entrare a far parte della comunità museale mondiale ICOM International attraverso la sottoscrizione gratuita della tessera individuale 2021.

Saranno privilegiati progetti che vedranno i musei come riferimenti importanti per le comunità di prossimità, musei pensati e vissuti non solo come custodi di tesori artistici e testimoni di memorie, ma soggetti attivi in grado di incidere sul miglioramento del benessere della collettività. Agli studenti si chiede di dare forma alla loro idea di museo, sviluppando un’ipotesi di progetto del futuro “su misura”, con esplicito riferimento ad un museo collocato all’interno della regione Campania, ricreandone le modalità di fruizione dei contenuti. Partendo dai propri bisogni, sarà necessario analizzare le necessità del museo prescelto, immaginandone un profilo nuovo in grado di attivare processi di apprendimento, elaborazione emotiva, sviluppo di nuove competenze e trasformazione dello spazio pubblico museale.

A chiusura del processo di selezione sono previste 2 giornate di studi finali, per la promozione e la discussione degli indirizzi emersi dalle idee progettuali selezionate, e la pubblicazione di un catalogo digitale open source con le proposte progettuali premiate. Sarà, inoltre, vagliata l’eventuale realizzazione di una o più proposte progettuali, su eventuale e chiara determina dei musei interessati dalle progettualità.

Sarà possibile compilare e sottoporre l’apposito form di progetto entro e non oltre il 26 aprile 2021, esclusivamente tramite modalità telematica, sul sito web di ICOM Italia all’indirizzo http://www.icom-italia.org/icom-campania-concorso-di-idee-per-50-studenti-universitari/

© RIPRODUZIONE RISERVATA