Sorrento, la presentazione del libro di Pignataro a Villa Fiorentino

Giovedì 7 Ottobre 2021
Smart

SORRENTO - Fitto cartellone per il weekend a Villa Fiorentino con eventi culturali, artigianato e agricoltura. In vetrina nelle sale e nel parco circostante la dimora affacciata sul corso Italia le opere dei maestri dell’artigianato locale e le produzioni agricole del territorio. Si parte domani pomeriggio alle ore 17.30, con l’apertura degli stand delle aziende agricole che offriranno degustazioni ai visitatori i quali potranno anche acquistare direttamente dai produttori. Alle ore 18 presentazione ed inaugurazione della mostra Manufactum: fino al 21 novembre 60 artigiani espongono 60 opere inedite, attraverso le quali si racconta l’artigianato locale tra «tradizione» ed «innovazione». L’evento è a cura dell’Associazione Peninsulart presieduta da Marcello Aversa. Alle 20 spettacolo musicale di Fulvio Palmieri con i Napularmunia. Sabato alle 17.30 riaprono le casette di legno per esposizione e vendita dei prodotti agricoli. Alle 19 presentazione del libro di Luciano Pignataro e Giancarlo Vecchio «Il metodo Cilento. I cinque segreti dei centenari». Il contenuto del volume sarà analizzato da Livia Adario Iaccarino e dal Rettore dell'università di Napoli Federico II, Matteo Lorito. Il libro di Luciano Pignataro è frutto di due anni di lavoro e di collaborazione con il grande professore Giancarlo Vecchio, oncologo di fama internazionale e Accademico dei Lincei di recente purtroppo scomparso.
Stare relegati a casa ci ha messo per la prima volta di fronte alla necessità di riflettere sul tempo, ed è questa la questione fondamentale su cui ruota questo libro oltre che la nostra vita.
Questo libro riflette sul fatto che non abbiamo mai tempo nonostante la nostra velocità sia aumentata. Studi recenti ci dicono che le nuove generazioni vedranno solo i passi salienti dei film, non parliamo delle letture.Questo libro è la riflessione di quello che il nostro Paese, nel suo complesso, dovrebbe fare per ritrovare la sua identità oltre Sanremo e i Mondiali di Calcio, ossia la capacità che abbiamo avuto per secoli di essere i migliori artigiani del Mondo. Domenica, alle 17.30, riprende l’attività degli stand delle aziende agricole del territorio. Alle 20 spettacolo “Musica e Parole” con Lorena Bartoli e Marco Palmieri. «Di supporto alle giornate del G20 del Commercio che si terranno lunedì 11 e martedì 12 ottobre, a Villa Fiorentino proponiamo un appuntamento con due “gioielli” del territorio: l’artigianato e l’agricoltura - sottolinea l’amministratore delegato della Fondazione Sorrento, Gaetano Milano -. Nei tre giorni che vanno dall’8 al 10 ottobre, mentre la Villa saluterà l’apertura della mostra Manufactum, ormai giunta alla sua terza edizione, negli spazi esterni le aziende agricole e di trasformazione dei prodotti agroalimentari del territorio illustreranno il proprio percorso di crescita, al quale la Fondazione cerca di dare un supporto. Le associazioni degli artigiani da un lato, la Coldiretti e singole aziende dal territorio dall’altro, hanno collaborato alla iniziativa che sarà anche una occasione di incontro, di scambio di esperienze, di iniziative promozionali e di intrattenimento, con il clou rappresentato dalla presentazione del libro di Luciano Pignataro e Giancarlo Vecchio». L’ingresso agli eventi è libero, ma l’accesso è consentito esclusivamente ai possessori di Green Pass.

Ultimo aggiornamento: 11:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA