Tornano i percorsi illuminati nei siti archeologici dell'area vesuviana

Tornano i percorsi illuminati nei siti archeologici dell'area vesuviana nell'ambito dei progetti di valorizzazione promossi dal Ministero per i Beni e le attività culturali. Gli scavi di Pompei ( Napoli) e villa di Poppea a Torre Annunziata dal 23 agosto fino al 28 settembre; Villa San Marco a Castellammare di Stabia dal 16 agosto fino al 21 settembre; l'Antiquarium di Boscoreale dal 6 settembre fino al 12 ottobre saranno illuminati e aperti al pubblico tutti i venerdì e sabato, dalle 20.30 alle 22.30 (ultimo ingresso ore 22). A Pompei le passeggiate notturne interesseranno uno dei luoghi più monumentali del sito, l'area del Foro, cuore della vita politica, religiosa ed economica della città antica, attraverso un percorso di suoni e luci che ha inizio da porta Marina. Oltrepassate le Terme Suburbane, saranno protagoniste le grida e le attività di artigiani e lavoratori provenienti dalle botteghe di via marina, ma anche i rumori e le chiacchiere della padrona di casa nella Domus di Trittolemo, i suoni e le voci che accompagnano e raccontano i giochi in onore di Apollo nell'omonimo santuario e ancora il ritmo dei tamburi e delle musiche delle sacre cerimonie di culto per Giove. Dopo la basilica, l'antico palazzo di Giustizia, l'itinerario si conclude uscendo dal Tempio di Venere, con la visita all'antiquarium e ai reperti esposti nelle mostre in corso. Il costo delle passeggiate notturne a Pompei sarà di 5 euro con ingresso da Porta Marina Le visite serali a Villa di Poppea e all'Antiquarium di Boscoreale costeranno invece 2 euro, mentre a villa San Marco l'ingresso sarà gratuito.
Mercoledì 14 Agosto 2019, 16:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP