Torna il Giorno del Gioco a ​San Giorgio a Cremano: la parola al centro dell'edizione 2020

Venerdì 7 Febbraio 2020
Mancano poco meno di 100 giorni al Giorno del Gioco che si celebrerà il 13 maggio 2020. Il tema della XV edizione sarà «La Parola» e anche per quest'anno la campagna di comunicazione è affidata ai bambini.

È scaduto oggi, infatti, il termine per la presentazione dei disegni che diventeranno elementi principali a testimonianza della campagna informativa della XV Giornata dedicata ai più piccoli, divenuta ormai un punto di riferimento per molti altri comuni italiani e stranieri.

Come ogni anno i disegni, i loghi e gli slogan della campagna, incentrati sulla parola saranno oggetto di votazione attraverso il portale. Grazie al Laboratorio Regionale Città dei Bambini e delle Bambine sarà possibile infatti guardare i bozzetti che saranno suddivisi in album, come in una grande mostra virtuale e votare per contribuire alla realizzazione della campagna di comunicazione che verrà poi diffusa a livello nazionale.

Sono moltissimi i disegni pervenuti dalle scuole della città. Previsti per il voto, migliaia di accessi al sito www.cittàbambini.it.
 
Rispetto al tema scelto invece: Parole in Gioco, l'obiettivo che il Laboratorio si è posto, con la prossima edizione della Giornata del Gioco, è quello di approfondire il corretto utilizzo della parola attraverso il gioco o la lettura di un libro, di un racconto, di una favola.  

Con le parole infatti si mette in moto anche la creatività, elemento fondamentale per la crescita sana di ogni bambino. Dall’enigmistica alla pubblicità, dall’indovinello al cruciverba, dai quiz alle inchieste, dalla satira ai messaggi sui social, dal testo alla recitazione, la lingua mette in gioco le parole come una magia e influisce nei meccanismi della crescita.
 
«Il tema di quest'anno ci consente di porre l'accento sull'utilizzo che facciamo delle parole e sull'effetto che queste hanno sulle persone - spiega il sindaco Giorgio Zinno - Se insegniamo ai più piccoli ad utilizzarle sapientemente, avremo generazioni più consapevoli, corrette, attente. Sui più piccoli, sul loro benessere attuale e sul loro futuro, sono pensate e costruite le attività del Laboratorio, che trovano il giusto epilogo nella Giornata del Gioco. A San Giorgio a Cremano - conclude il primo cittadino - i bambini sono i protagonisti assoluti. Per questo è prassi ormai consolidata quella di affidare a loro la campagna di comunicazione dell'evento, secondo un modello che da anni si rivela vincente, in quanto imitato da molte altre città italiane e straniere e riconosciuto dall'Unicef».    © RIPRODUZIONE RISERVATA