Napoli, la terza edizione di HospitalitySud alla ​Stazione Marittima

Martedì 25 Febbraio 2020
La terza edizione di HospitalitySud, il salone dedicato alle forniture, ai servizi e alla formazione per l’hotellerie e l’extralberghiero, ideato e organizzato dalla Leader srl, ha preso il via stamane e si concluderà domani presso la Stazione Marittima, nel cuore della città di Napoli.

In occasione della Conferenza di apertura, coordinata da Ugo Picarelli fondatore e direttore di HospitalitySud: “Una opportunità unica con una offerta espositiva variegata, relatori di prestigio e architetti internazionali, quali Sergio Bizzarro, Marcello Ceccaroli, Alessia Galimberti, Simone Micheli. Due giorni di confronto sia in termini di conoscenza di nuove forniture e servizi, con 80 Aziende espositrici, che in ambito di formazione con ben 50 seminari e 120 relatori”.

Hanno preso la parola Pietro Spirito presidente autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale: “HospitalitySud è un punto di riferimento per lo sviluppo economico del nostro territorio e del Sud in generale”;  Giancarlo Carriero Presidente Sezione Turismo Unione Industriali Napoli: “Promuoviamo e partecipiamo a HospitalitySud perché si tratta di un evento che oltre a colmare il vuoto che esisteva da anni, rappresenta un momento di aggiornamento su forniture e servizi, di approfondimento e di discussione degli aspetti dell’hotellerie e del turismo, per questo ci è sembrato utile sostenerlo sin dalla prima edizione”; Antonio Izzo presidente Federalberghi Napoli: “HospitalitySud è un evento importante, perché è necessario che tutta la filiera si compatti e collabori. Quest’anno, purtroppo, capita in un momento difficile perché, oltre all’effettiva gravità del Coronavirus, l’epidemia sta facendo danni soprattutto per la paura delle persone, con cancellazioni che non sono giustificate dato che in Campania a tutt’oggi non ci sono contagiati. Nonostante questo, abbiamo avuto disdette prima dal settore scolastico e poi congressuale, gruppi e, infine, individuali. Quindi, abbiamo gli alberghi che stanno soffrendo e temiamo che la cosa duri ancora diverse settimane; la speranza è che il fenomeno si possa concludere velocemente, ma il danno a tutta la filiera ormai è stato fatto. A livello centrale, come Federalberghi, stiamo studiando delle misure da chiedere al Governo per aiutare le aziende e i lavoratori; è stato già emesso un provvedimento dal Governo per le zone rosse, ma chiaramente il danno è stato creato a tutto il territorio e quindi noi chiederemo degli interventi a livello nazionale”;  Valentina Della Corte coordinatore Corso di Laurea in Hospitality Management Università di Napoli “Federico II”: “Lo scorso anno a HospitalitySud abbiamo presentato il Corso di Laurea nella fase di lancio e oggi possiamo dare già qualche risultato. La prima selezione è stata entusiasmante, abbiamo avuto tante domande, sono stati selezionati dei ragazzi bravissimi che stanno facendo un’attività molto intensa sia di studio che sul campo. E proprio per questo, HospitalitySud rappresenta una bella occasione per i ragazzi per fare attività di ricerca, intervistando imprenditori e manager del settore al fine di studiare il profilo dei decision maker delle imprese dell’ospitalità”; Chiara Marciani assessore alla Formazione e alle Pari Opportunità della Regione Campania: “HospitalitySud rappresenta un momento importante di aggiornamento professionale, per capire quali possono essere le nuove tendenze e le nuove modalità per fornire servizi di accoglienza ai turisti”.



Presentazione di Rapporti nel seminario di mercoledì 26 dalle ore 11,30 alle 15 a cura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania (con rilascio di 4 crediti formativi) su turismo e formazione.

- Marco Malacrida Fondatore di Italia Hospitality illustrerà in anteprima nazionale dati aggiornati al 24 febbraio relativi all’impatto del Coronavirus in Campania e in varie destinazioni italiane; infatti, risulta strategico il posizionamento della Campania nello scenario attuale, alla luce delle vicende legate al Coronavirus, in quanto occorrerà lavorare sui mercati prossimali, in primis la domanda europea, disorientata e quindi da acquisire con azioni di marketing mirate;

- Antonio Preiti Fondatore di Sociometrica presenterà il “Rapporto sulla percezione di Napoli e provincia dalle recensioni dei viaggiatori su TripAdvisor”. Scorrendo centinaia di recensioni a Sorrento è apprezzato il servizio di pick-up, di navette degli hotel, di piccole imprese che assicurano al turista spostamenti puntuali: il tema della mobilità ad ampio e breve raggio ottiene giudizi estremamente positivi, con la menzione dei driver con i loro nomi di battesimo, apprezzandone le capacità comunicative, nella doppia veste di vere e proprie guide che conducono i turisti alla scoperta dei segreti del territorio. Quindi, i driver, i titolari delle piccole strutture ricettive, i capitani delle piccole imbarcazioni, che offrono daily tour per la costiera, sono i veri ambasciatori di un luogo davvero unico, la cui bellezza naturale e paesaggistica è tale da superare, in numerosi commenti, i consueti limiti espressivi contenuti in termini inflazionati come good, great, recommend, friendly, lovely, nice, beautiful, ricorrendo invece a parole che siano più in grado di restituire a chi legge l’immagine di un’esperienza oltremodo superlativa. Ecco quindi che compaiono excellent, amazing, wonderful e, salendo ancora, riscontriamo l’ampio uso di termini come fantastic, perfect, special, fabulous, incredible, superb, stunning, gorgeous, exceptional, spectacular. Sorrento appare nell’immaginario turistico come qualcosa di unico, sembrando appartenere più alle destinazioni “once in a lifetime” che una destinazione da frequentare con frequenza. Questo è il suo punto di forza e, forse, anche di debolezza.

Nelle prime posizioni del ranking, in un puzzle ideale che completa il meglio dell’Italia, troviamo anche Ischia, che agli occhi dei visitatori presenta un mix molto vario e ricco di caratteristiche differenti, giudicato unico. L’acqua domina nell’immaginario dei turisti, ma non lo limita, perché Ischia presenta altre connotazioni peculiari, come gli spettacolari paesaggi e la natura folta e rigogliosa che - di fatto - appare ai turisti come la vera padrona dell’isola e il naturale completamento dell’acqua. La maggior parte delle recensioni traccia un giudizio estremamente positivo sui bus locali che attraversano i sei paesi dell’isola, un servizio sostanzialmente preferito a quello dei taxi. Allo stesso modo, la compresenza di diverse alternative per la mobilità - i taxi boat, i servizi privati di hotel e spa, le mini crociere - fornisce un carnet di possibilità che i visitatori giudicano ricco e particolarmente soddisfacente. L’ampio ricorso all’aggettivo friendly definisce una destinazione turistica che ne sposa perfettamente il contenuto: i tassisti, i proprietari delle strutture, i driver sono apprezzati per lo spirito di iniziativa con cui sorprendono il cliente, magari con una tappa non prevista, e tutto questo è visto come meritevole di essere raccontato, consigliato, per provare un’esperienza giudicata unica.


Con gli interventi di:

indirizzo di saluto Ugo Picarelli Fondatore e Direttore HospitalitySud

introduce e modera Ottavio Lucarelli Presidente Ordine dei Giornalisti della Campania

intervengono

Giancarlo Carriero Presidente Sezione Turismo Unione Industriali Napoli
Antonio Izzo Presidente Federalberghi Napoli
Vincenzo Schiavo Presidente Confesercenti Napoli
Rosanna Romano Direttore Generale per le Politiche Culturali e il Turismo della Regione Campania

Salvatore Naldi Presidente Salvatore Naldi Group

interviene su “Incremento dei flussi turistici e investimenti nell’hotellerie”

presentazione dei Rapporti

Marco Malacrida Fondatore Italia Hospitality
“I trend evolutivi della domanda: le grandi opportunità della Campania”

Antonio Preiti Fondatore di Sociometrica
“Rapporto sulla percezione di Napoli e provincia dalle recensioni dei viaggiatori su TripAdvisor”

ne discutono
Luca D’Ambra Presidente Federalberghi Ischia
Sergio Gargiulo Presidente Federalberghi Capri
Roberto Laringe Presidente Federalberghi Campi Flegrei
Rosita Matrone Presidente Associazione degli Albergatori Pompeiani
Adelaide Palomba Presidente Federalberghi Costa del Vesuvio



Il programma di Seminari e Incontri di mercoledì 26:

Sala Calipso ore 10.00 · 11.00
PERCHÉ DOVREI SCEGLIERE IL TUO HOTEL? QUESTA È LA DOMANDA CHE SI FANNO I TUOI POTENZIALI CLIENTI. SEI CERTO DI DARE LA RISPOSTA GIUSTA? a cura di TeamSystem Hospitality

Sala Ulisse ore 10.00 · 11.00
PROFIT MANAGEMENT. OTTIENI IL MASSIMO PROFITTO DAL TUO HOTEL a cura di Giovanni Maugeri Group

Sala Urania 1 ore 10.00 · 11.30
L’ARTE DELL’ACCOGLIENZA E DELL’OSPITALITÀ a cura di Le Chiavi d’Oro FAIPA Federazione delle Associazioni Italiane dei Portieri d’Albergo e Front Office

Sala Calipso ore 11.00 · 12.00
PROGETTARE LA SPA IN HOTEL: FUNZIONALITÀ, TENDENZE, SUGGESTIONI
interviene Sergio Bizzarro Architetto, Presidente e Fondatore Studio Bizzarro & Partners

Sala Ulisse ore 11.00 · 12.00
LA CENTRALITÀ DEL REVENUE MANAGEMENT PER OTTENERE IL MIX DISTRIBUTIVO IDEALE E RIDURRE IL PESO DELLE COMMISSIONI a cura di Blastness

Sala Urania 1 ore 11.30 · 15.00
TURISMO E INFORMAZIONE a cura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania

Sala Calipso ore 12.00 · 13.00
HOTEL DESIGN: GLI INGREDIENTI PER UN PROGETTO DI SUCCESSO
interviene Alessia Galimberti Architect & Founder Galimberti Studio

Sala Ulisse ore 12.00 · 14.00
RISTORAZIONE E OSPITALITÀ a cura di AMIRA Napoli – Associazione Maîtres Italiani Ristoranti ed Alberghi

Sala Calipso ore 13.00 · 14.00
L’HOTEL COME OPERA SOSTENIBILE
interviene Simone Micheli Architect

Sala Calipso ore 14.00 · 19.00
FAST & SMART, L’HOTELLERIE DEL NUOVO MILLENNIO a cura dell’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori di Napoli e Provincia

Sala Ulisse ore 14.00 · 15.00
LA GESTIONE TARIFFARIA TRA OTA, METASEARCH E BOOKING ENGINE. È ANCORA POSSIBILE E NECESSARIA LA PARITY RATE? a cura di Hotels Revenue

Sala Ulisse ore 15.00 · 16.00
PERCHÉ TI ACCONTENTI DI VENDERE SOLO CAMERE: SCOPRI COME SFRUTTARE IL BUSINESS DEL TURISMO ESPERIENZIALE ATTRAVERSO SISTEMI DI VENDITA INNOVATIVI
a cura di TeamSystem Hospitality

Sala Urania 1 ore 15.00 · 17.00
COMPETENZE E MANAGERIALITÀ PER LO SVILUPPO DELL’HOTELLERIE NEL MEZZOGIORNO a cura di EHMA European Hotel Managers Association – ITALIAN CHAPTER

Sala Ulisse ore 16.00 · 17.30
LE PIATTAFORME ONLINE E I SOCIAL NETWORK PER GARANTIRSI PRENOTAZIONI CON LA DISINTERMEDIAZIONE a cura di ABBAC Associazione Bed&Breakfast ed Affittacamere della Campania

Sala Urania 1 ore 17.00 · 18.00
DIGITAL MARKETING EXTRA ALBERGHIERO: COME ATTRARRE I TURISTI INTERNAZIONALI
interviene Domenico Palladino Giornalista e consulente turistico

I visitatori, per evitare di fare la fila all’ingresso, possono registrarsi prima, gratuitamente, dal sito web attraverso la piattaforma eventbrite https://hospitalitysud2020.eventbrite.it © RIPRODUZIONE RISERVATA