Torna l'appuntamento di Villa di Donato
dedicato alla musica

Sabato 23 Gennaio 2021 di Alessandra Farro
Torna l'appuntamento di Villa di Donato dedicato alla musica

Secondo appuntamento per “Off record - Progettare un futuro possibile”, questa sera alle 19 in diretta streaming sulla pagina facebook e sul canale youtube di Villa di Donato, diretto da Patrizia de Mennato. A condurre la serata Brunello Canessa, special guest: Cesare Gardini e Roberto Perrone.

Un sabato all'insegna della musica, il tema della serata: la musica live ai tempi del covid.

“L’effetto più evidente delle conseguenze disastrose della pandemia è che la scure non si è abbattuta su tutti in maniera eguale. Ci sono settori che hanno subìto, per la loro natura aggregante, un vero e proprio blocco delle attività ed uno di questi, che ci tocca da vicino, è la musica dal vivo. Migliaia di musicisti sono senza lavoro da mesi e non parlo delle star ma di quella infinita schiera di artisti lavoratori che già vivevano in un mercato difficile e votato al ribasso e che adesso sono lì dimenticati e senza prospettive, costretti a rifugiarsi nella lotteria dei social, lottando per 15 secondi di ascolto e qualche follower in più”, spiega Canessa.

A discuterne Roberto Perrone, session man e batterista della band storica di Edoardo Bennato, e Cesare Gardini, gestore del Nevermind, uno dei music club storici di Napoli.

Al centro della discussione le progettualità possibili per questo comparto, fra i pochi a non avere, dopo quasi dodici mesi di Emergenza Coronavirus, alcuna voce in capitolo.

“Villa di Donato ringrazia gli amici che hanno partecipato al primo incontro on-line e li aspetta con il piacere di vederci. Siete stati in tanti sabato scorso e ne siamo molto felici. Un legame importante che ci tiene insieme nonostante tutto. Continuiamo a parlare di cose concrete con Brunello Canessa e i suoi ospiti. Esperti che hanno un’esperienza diretta della situazione ma che sanno andare oltre l’oscuro”, racconta Patrzia de Mennato, padrona di casa di Villa di Donato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA