«RiNati», a Cimitile il progetto in acqua per i diversamente abili

di Nello Fontanella

Un progetto di riabilitazione motoria e integrazione sociale dei bambini nati con malformazioni  cranio maxillo facciali. La Fenalc, Federazione nazionale liberi circoli con l'Aias di Nola,il Policlinico S.Orsola Malpigni di Bologna,l'azienda ospedaliera universitaria Martino e il Policlinico Umberto I, presenta venerdì alla New Wonder Club di Cimitile il progetto RiNati che vede insieme nelle attività in piscina ragazzi diversamente abili e i normodotati. Dopo le attività in piscina, la delegazione si sposterà a Palazzo Forte dove si terrà il convegno di presentazione del progetto e dei risultati attesi e delle prospettive dei risultati. Al termine infine, presentazione della tappa regionale della Campania del concorso nazionale di bellezza della Fashion Look Fenalc integrata con ragazzi e ragazze diversamente abili. Il progetto di avvale del patrocinio morale dei Comuni di  Casamarciano,Lauro,Nola,Ottaviano,Pontecagnano,Saviano, diversi istituti scolastici e associazioni del territorio e con la  collaborazione dell'azienda Ospedaliera universitaria Federico II e Luigi Vanvitelli 
Mercoledì 17 Luglio 2019, 21:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP