La cagnolina viene chiusa in una gabbia e gettata nel lago ghiacciato, un passante si tuffa e la salva

Mercoledì 13 Novembre 2019 di Alessia Strinati

Una cagnolina viene gettata in acqua dentro una gabbia, ma viene salvata da un passante. La piccola Dory era stata chiusa in una gabbia e poi gettata in un lago ghiacciato, non avrebbe avuto alcuna speranza di vita, se non fosse stato per Bryant Fritz, un insegnante statunitense che si trovava proprio sulle rive del lago di Kaufman a Champaign, nell'Illinois.

Leggi anche > Compra un serpente di 20 centimetri, ma il rettile diventa il più grande pitone birmano al mondo

Vedendo l'animale in difficoltà il professore non ha esitato un attimo, si è tuffata nelle acque fredde, ha afferrato la gabbia e ha portato l'animale al sicuro. Inizialmente Bryant ha confessato di aver pensato di chiamare aiuto, ma si è reso conto che sarebbe passato troppo tempo e la cagnolina non ce l'avrebbe fatta. Secondo quanto riporta la stampa locale, Dory è stata portata nell'Istituto di veterinaria dell'Università dell'Illinois che l'ha presa in cura.

Era gravemente infreddolita, ci sono volute 3 ore perché la sua temperatura corporea diventasse normale. La cucciola aveva anche ferite in tutto il corpo, che le sono state medicate, ma ora è in fase di miglioramento e appena sarà in piena forma potrà essere adottata. Primo candidato in lista è proprio Bryant, che ha da poco perso il suo cane e ha interpretato l'arrivo rocambolesco di Dory nella sua vita come un segno. Una raccolta fondi, lanciata in rete, lo aiuterà a pagare le spese mediche della sua cagnolina. 
 

Ultimo aggiornamento: 14:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA