Punta Campanella, saranno liberate
domani le 14 tartarughine nate a Meta

Ambiente
di Antonino Siniscalchi

Saranno liberate domani, direttamente in mare, le 14 tartarughine ritrovate due giorni fa sulla spiaggia di Meta di Sorrento. Sono tutte in perfette condizioni e pronte a cominciare la loro nuova vita in acqua. In questi due giorni sono state monitorate e accudite dalle sapienti mani degli esperti della Stazione Zoologica A.Dohrn, dopo l'intervento del Parco Marino di Punta Campanella e della Capitaneria di Porto.
Saranno messe in mare al largo di Punta Campanella, tra Capri e la costiera. Così avranno più chance di sopravvivere. Appena nate, Infatti, le Caretta caretta nuotano per uno-due giorni ininterrottamente per raggiungere le correnti marine che si trovano al largo. Queste correnti evitano che possano avvicinarsi troppo alla costa e imbattersi in predatori o pericoli di vario genere. Le 14 trovate a Meta,trascorsi due giorni, ora potrebbero non avere piu la forza necessaria per raggiungere il largo e quindi sarebbe rischioso liberarle sulla spiaggia.
A rilasciarle in mare, domani in tarda mattinata, saranno lo staff del Parco Marino di Punta Campanella e della Stazione zoologica A.Dohrn.
Martedì 17 Settembre 2019, 17:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP