Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Monica Vitti, come è morta l'icona del cinema itailano: ecco che malattia aveva

Mercoledì 2 Febbraio 2022
Monica Vitti, come è morta: ecco che malattia aveva

Monica Vitti è morta questa mattina, mercoledì 2 febbraio, all’età di 90 anni. «Roberto Russo, il suo compagno di questi anni, mi chiede di comunicare che Monica Vitti non c’è più. Lo faccio con grande dolore, affetto, rimpianto», ha scritto Walter Veltroni sui social. L'attrice, icona del cinema italiano non compariva in pubblico dal 2002, quando si è ritirata a vita privata a causa di una malattia neurodegenerativa simile simile alll'Alzheimer.  

 

La malattia e il ritiro dalle scene 

La causa della morte, oltre all'età è probabilmente imputabile alla malattia che la consumava da tempo. Poco dopo il matrimonio con il fotografo Roberto Russo, celebrato il 27 settembre del 2000 in Campidoglio, l'attrice aveva infatti scoperto di avere un morbo neurodegenerativo simile all’Alzheimer. Si era dunque ritirata dalle scene, dopo un'ultima intervista rilasciata nel 2002. 

Da allora del suo stato sulla sua malattia si è scritto e detto tanto, ma sono trapelate solo  pochissime informazioni verificate. Il fotografo e suo compagno di vita Roberto Russo in questi anni le è è rimasto sempre accanto, tutelando la sua privacy e stroncando sul nascere ogni falsa notizia sul suo conto. Fu lui stesso, ni un'intervista del 2016 a smentire le voci secondo cui l'attrice sarebbe stata ricoverata in una clinica svizzera lontano da casa «Più volte è apparsa in rete la notizia seconda la quale mia moglie Monica sarebbe da tempo ricoverata in una clinica svizzera specializzata e non capisco come sia nata questa fake news. Desidero pertanto smentire questa voce che con insistenza circola, rompendo per un attimo quella riservatezza da me tenuta in questi anni. Monica è sempre stata qui a casa a Roma con una badante e con me. E’ la mia presenza che fa la differenza per il dialogo che riesco a stabilire con i suoi occhi, non è vero che Monica viva isolata, fuori dal mondo». 

Ultimo aggiornamento: 4 Febbraio, 10:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA