Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

MATTEO SALVINI

Fabio Fazio, la Rai cancella tre puntate del lunedì a Che tempo che fa. L'azienda: «Nessun taglio»

Domenica 12 Maggio 2019
Fabio Fazio, la Rai taglia tre puntate del lunedì a Che tempo che fa

Fabio Fazio ha annunciato, senza apparenti toni polemici, che la Rai ha deciso di tagliare tre puntate della trasmissione del lunedì a partire dal 27 maggio. Quella di domani sarà dunque l'ultima trasmissione stagionale in apertura di settimana. Fazio, prima di chiamare sul palco Roberto Saviano, ha ringraziato i telespettatori per i successi di audience ottenuti. (1,5 milioni di telespettatori medi e 13% di share). Va ricordata anche la polemica con il ministro Matteo Salvini che più volte ha rifiutato inviti in trasmissione a Che tempo che Fa«Un avviso al nostro pubblico: domani sarà l'ultima puntata del lunedì sera, ci è stato comunicato che le ultime tre non andranno in onda», ha detto Fazio

Nessun taglio, ma «normali forme di cambiamento» della programmazione, legate «ai periodi elettorali». Così la direzione di Rai1 in merito alla cancellazione delle ultime tre puntate di Che fuori tempo che fa. «Come già era avvenuto nei lunedì successivi alle recenti tornate amministrative - spiega la direzione di Rai1 - anche per le elezioni europee Porta a Porta prenderà il posto di Che Fuori Tempo che Fa in seconda serata il lunedì. Il 20 maggio per poter articolare il calendario della comunicazione elettorale prima della consultazione, concordemente con la Commissione di Vigilanza. Il 27 maggio, a seguire le elezioni, perché come di consueto sarà Porta a Porta a commentare i risultati con uno Speciale, secondo tradizione. E per la settimana successiva, perché (anche a seguito di verifiche con la struttura) è stata considerata l'opportunità di non riprendere per una sola puntata dopo una lunga interruzione, riducendo così ai minimi costi elevati e spese inutili e recuperando anche sulle spese generate dal fermo. Il che rientra nelle normali forme di cambiamento anche radicale dei palinsesti, dovuto ai periodi elettorali».

Nuova offensiva di Salvini contro Fazio: risoluzione della Lega per tagliare i compensi

 

Ultimo aggiornamento: 13 Maggio, 11:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA