De Donno morto, procura Mantova apre inchiesta: sequestrati pc e telefoni

Mercoledì 28 Luglio 2021
De Donno morto, procura Mantova apre inchiesta: sequestrati pc e telefoni

Sviluppo nella vicenda della morte dell'ex primario Giuseppe De Donno. La procura di Mantova ha deciso di procedere con ulteriori indagini, aprendo formalmente un'inchiesta sulla morte di Giuseppe De Donno, l'ex primario di pneumologia dell'ospedale Carlo Poma e padre del terapia anti covid con il plasma iperimmune. De Donno si sarebbe suicidato impiccandosi ed è stato trovato ieri dai familiari nella sua casa di Eremo di Curtatone, ma la procura vuole capire se nel suicidio possano esserci responsabilità di terzi. Ieri sera i carabinieri e il magistrato hanno sentito i familiari, la moglie e i due figli, mentre sono stati posti sotto sequestro i cellulari e il computer del medico.

 

 

Ultimo aggiornamento: 29 Luglio, 15:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA