Ergastolo duro ai mafiosi, Strasburgo boccia l'Italia. Di Maio: chi va con i clan deve pagare

ARTICOLI CORRELATI
16
  • 561
La Corte di Strasburgo chiede all'Italia di riformare la legge sull'ergastolo ostativo, che impedisce al condannato di usufruire di benefici sulla pena se non collabora con la giustizia. La Corte europea dei diritti umani ha infatti rifiutato la richiesta di un nuovo giudizio avanzata dal Governo italiano dopo la condanna - che adesso diventa definitiva - emessa il 13 giugno scorso. L'ergastolo ostativo prevede che chi è condannato all'ergastolo per reati di mafia e terrorismo non possa beneficiare della la libertà condizionale senza collaborazione con la giustizia.

LEGGI ANCHE Ergastolo ostativo, ecco cosa significa la pena per i condannati per mafia e terrorismo

LEGGI ANCHE Di Maio: «Rischio boss fuori dal carcere»

«Ora è a rischio il 41bis». Lo afferma, in diretta Fb, il presidente della Commissione Antimafia Nicola Morra dopo la decisione sull'ergastolo ostativo. «Il 41bis è il regime che controlla rigorosamente ogni forma di comunicazione - continua - nel 41bis non si può, né si deve comunicare perché, non avendo dato un segnale di ravvedimento, il detenuto è considerato ancora parte dell'associazione mafiosa».

Ira Di Maio. «Oggi la Corte di Strasburgo ci dice che» l'ergastolo ostativo «viola i diritti umani e che dovremmo riformarla. Ma stiamo scherzando? Se vai a braccetto con la mafia, se distruggi la vita di intere famiglie e persone innocenti, ti fai il carcere secondo certe regole. Nessun beneficio penitenziario, nessuna libertà condizionata. Paghi, punto. Qui piangiamo ancora i nostri eroi, le nostre vittime, e ora dovremmo pensare a tutelare i diritti dei loro carnefici? Il M5S non condivide in alcun modo la decisione presa dalla Corte». Così su Fb Luigi Di Maio

 
Martedì 8 Ottobre 2019, 14:49 - Ultimo aggiornamento: 08-10-2019 23:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 16 commenti presenti
2019-10-09 08:38:32
A Strasburgo,non esistono centinaia di clan malavitosi,che si combattono in modo cruento tra loro e rendono ancora più difficile il progresso industriale,di tutte la zone d'Italia che patiscono questa triste realtà.
2019-10-09 06:05:50
.... E noi condanniamo Strasburgo!!! C'est facile.....
2019-10-08 22:20:42
Credo che e tutta una strunzat!!!, Ma come ancora oggi si parla di Pantani,della sua morte!! Se tutti sanno che e stato ucciso,tutti sanno che che nn è stato un caso di overdose, quindi,oggi invece di fare indagini,ancora si fanno solo commenti inutili! Questo mi fá riflettere molto su chi dovrebbe proteggerci, su chi ha il potere di dire che si e innocenti oppure colpevoli,si rischia di finire in galera senza commettere reati o di essere liberi pur avendo fatto strage!!! Ma!!!
2019-10-08 19:44:44
Fuori dall'Europa, altimenti saremo tutti fritti e assaliti. con questa sentenza autorizziamo a tutti che si puo ammazzare che alla fine o in un modo o nell'altro sempre si esce da galera.
2019-10-08 19:31:20
A Bruxelles forse non sanno che noi abbiamo delle organizzazioni criminali, dette mafie, per cui per combatterle si è assolutamente obbligati avere delle leggi particolari per chi commette crimini di stampo mafioso.

QUICKMAP