Lollobrigida, l'ex marito Rigau: «Il suo patrimonio è sparito. Nelle ultime ore era irriconoscibile»

Poco dopo il decesso della Lollo, Francesco Javier Rigau avrebbe litigato e aggredito un amico della donna all'esterno della clinica

Lollobrigida, l'ex marito Rigau: «Il suo patrimonio è sparito. Nelle ultime ore era irriconoscibile»
Lollobrigida, l'ex marito Rigau: «Il suo patrimonio è sparito. Nelle ultime ore era irriconoscibile»
Martedì 17 Gennaio 2023, 19:11 - Ultimo agg. 18 Gennaio, 21:12
3 Minuti di Lettura

Il patrimonio di Gina Lollobrigida è «sparito». Lo dice Francisco Javier Rigau, ex marito della diva, ai microfoni de "La vita in diretta" su Rai1: «Io non erediterò nulla, questa è una cosa già fatta e vi prego di fare un'indagine sul mio patrimonio e su quello che avevo prima». L'imprenditore spagnolo ha invece esortato a concentrarsi su quelle che erano le proprietà della Lollobrigida, sul «suo patrimonio, è tutto sparito».

Rigau ha annunciato anche l'intenzione di essere al funerale dell'attrice. «Deciderà il figlio, ma io sono il marito. Sarò in prima fila». Poi sulla malattia dell'attrice aggiunge: «È morta tranquilla con il figlio, il nipote e me» accanto. Ma «era irriconoscibile. Quando si è rotta il femore io ho fatto l'impossibile per metterle accanto delle badanti, pagando io: ma è stato impossibile».

La rissa fuori alla clinica dove è morta

Poco dopo il decesso della Lollo, Francesco Javier Rigau avrebbe litigato e aggredito un amico della donna all'esterno della clinica. Lo ha rivelato "Storie Italiane". Tecnicamente il catalano non sarebbe l'ex marito dell'attrice visto che la Sacra Rota ha annullato il matrimonio. Il legale, Ingroia, spiega però che nel registro civile spagnolo di fatto quel matrimonio è ancora valido e il rischio è che lui possa far valere quel registro a livello europeo, quindi che le nozze risultino ancora valide civilmente anche in Italia e che lo spagnolo sia considerato a tutti gli effetti marito della Lollobrigida.

Ad essere stato aggredito fuori dalla clinica sarebbe stato Adriano Aragozzini, caro amico dell'attrice. Lui avrebbe chiesto di veder l'attrice ma gli sarebbe stato negato il permesso da Rigau. Pare che lo spagnolo fosse fuori dalla clinica già dalla mattina, così dopo la lite è stato chiesto chi avesse chiamato un uomo che di fatto non era considerato familiare, né stimato da Gina ed è stato risposto: «Chiedete al figlio e al nipote».

Il figlio e il nipote di Gina Lollobrigida, con cui sarebbero in corso dei procedimenti legali, pare che siano molto vicini a Rigau, nonostante l'attrice non volesse saperne più nulla di lui e lo considerasse un truffatore. A confermare la vicinanza tra i tre uomini è il legale della Lollobrigida che spiega come l'avvocato di Rigau sia lo stesso del figlio e del nipote della donna. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA