Prende a pugni l'anziana madre durante la quarantena: choc a Ostia

Sabato 28 Marzo 2020 di Emilio Orlando

Voleva uscire di casa, ma la mamma glielo ha impedito. Le ha chiesto dei soldi, ma la donna si è rifiutata di darglieli. Gli effetti della convivenza forzata, per le limitazioni imposte dal decreto governativo Cura Italia #iorestoacasa, con figli e parenti problematici sta mostrando gli effetti negativi.

Le periferie e i quartieri più popolosi sono ormai polveriere pronte ad esplodere, dove l’ordine pubblico potrebbe cedere. Ad Ostia sul litorale romano, un uomo di 46 anni ha preso a pugni la madre anziana rompendole il setto nasale. I carabinieri hanno denunciato l’uomo dopo averlo fermato in un appartamento di via delle Azzorre, da dove provenivano delle grida che avevano messo in allarme alcuni residenti della zona che hanno chiamato il 112.

Il peggio è stato evitato grazie agli uomini dell’Arma che sono arrivato mentre il quarantaseienne stava picchiando madre. La donna non ha voluto sporgere querela e nemmeno essere sottoposta alle cure mediche.

Ultimo aggiornamento: 15:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA