Strage di Latina, la moglie di Capasso si è svegliata: non sa ancora delle figlie

Strage di Latina: Antonietta Gargiulo, moglie di Capasso, si è svegliata:
ARTICOLI CORRELATI
Si è svegliata. Antonietta Gargiulo ha aperto gli occhi. La donna ferita dal marito Luigi Capasso, che prima di suicidarsi ha ucciso le loro figlie di 7 e 13 anni si è risvegliata dalla sedazione a cui è stata sottoposta dal 28 febbraio scorso, quando, da Cisterna di Latina è arrivata nel reparto di terapia intensiva del San Camillo di Roma ferita da tre colpi di pistola.



Risponde agli stimoli uditivi ma l'imbragatura al volto dovuta all'intervento con cui i medici le hanno ricostruito la mandibola non le permettono di parlare. Con cautela, si sta tentando, con supporto degli psicologi e dei familiari, di riportare la donna alla realtà ma prima è necessario sapere cosa lei ricordi dell'accaduto. Una procedura lenta e dolorosa; difficile da prevedere il tempo necessario per portarla a compimento.

Fissata la data dei funerali di Alessia e Martina. Il rito funebre per le sorelline di 7 e 13 anni uccise per mano del padre Luigi Capasso, si svolgerà venerdì mattina nella chiesa di San Valentino a Cisterna, la chiesa dove la madre delle piccole, Antonietta Gargiulo faceva la catechista. Improbabile la sua presenza dato che è ancora in terapia intensiva al San Camillo di Roma.
Mercoledì 7 Marzo 2018, 11:51 - Ultimo aggiornamento: 8 Marzo, 15:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-03-07 18:32:47
ma, i carabinieri accusati dello stupro di firenze?! dove stanno e cosa fanno?! (a casa e niente e' la risposta) faccio marzullo, mi domando e mi rispondo
2018-03-07 13:26:10
La povera Tonia non meritava tutto questo, se fosse possibile evitare di scrivere nel titolo "moglie di Capasso" le renderemmo un minimo di giustizia, per quello che può servire.
2018-03-07 13:12:57
storie come questa non dovrebbero mai esistere. solo il pensare di scoprire la fine delle proprie figlie mi fa star male. Spero che le verrà dato il massimo supporto morale e fisico che ci vorrà

QUICKMAP