Kiev: «Rapita dai russi a Kherson la giornalista ucraina Zhanna Kyseliova»

La giornalista ucraina Zhanna Kyseliova è stata rapita dai russi nella regione di Kherson
La giornalista ucraina Zhanna Kyseliova è stata rapita dai russi nella regione di Kherson
Martedì 20 Settembre 2022, 15:04 - Ultimo agg. 17:43
2 Minuti di Lettura

«La giornalista ucraina Zhanna Kyseliova è stata rapita dai soldati russi nella regione di Kherson». Lo ha comunicato l'Unione nazionale dei giornalisti ucraini (Nuju), ripresa dalla testata Ukrinform. «I militari russi armati hanno rapito ieri la giornalista Zhanna Kyseliova, 54 anni, dalla sua casa a Kakhovka, nella regione di Kherson. Zhanna Ivanivna era a capo della pubblicazione locale Kakhovska Zoria, che ha cessato di uscire con l'inizio della guerra della Russia contro l'Ucraina», afferma la Nuju in una nota.

Oleksandr Hunko, rapito un altro giornalista ucraino dai militari russi: prelevato in casa davanti alla figlia

Rapita anche un'altra giornalista

Secondo il capo dell'Unione giornalisti, Serhiy Tomilenko«Zhanna Kyseliova è una giornalista e redattrice di principi. Grazie ai suoi principi e al suo forte senso della giustizia, ha avuto conflitti con le autorità locali che hanno impedito la denazionalizzazione del giornale comunale. La Nuju e la comunità dei giornalisti hanno espresso preoccupazione per il nuovo crimine commesso dagli invasori russi e hanno chiesto che tutti gli ucraini detenuti illegalmente siano rilasciati immediatamente».

La comunità territoriale della città di Kakhovka dal canto suo ha riferito che Kyseliova e un'altra residente, Iryna Razumiei, sono state rapite. Al momento non si sa dove si trovino le due donne.

Ucraina, bombe sui civili e deportazioni: «Pulizia etnica a Mariupol». Ultimatum di Mosca: arrendetevi. Ma Kiev dice no

© RIPRODUZIONE RISERVATA