Usa, oggi i funerali di Bush senior: Trump, ex presidenti, leader mondiali

ARTICOLI CORRELATI
di Luca Marfé

  • 101
NEW YORK - È il giorno dell’onore, dei funerali di Stato. L’America si ferma, si stringe attorno al ricordo di George Herbert Walker Bush, scomparso il 30 novembre scorso all’età di 94 anni.

Un’adunanza che chiama a raccolta tutte le stelle del firmamento della politica statunitense.



In primissima fila, come da protocollo, Donald e Melania Trump.
Accanto a loro, una sfilza di ex presidenti e consorti: Barack e Michelle Obama, Bill e Hillary Clinton, Jimmy e Rosalynn Carter.





Ancora più lungo è l’elenco di leader mondiali giunti a Washington per la cerimonia solenne: la cancelliera tedesca Angela Merkel, l’eterno erede al trono del Regno Unito Carlo principe di Galles, re Abdullah II e la regina Rania di Giordania, il capo di Stato polacco Andrzej Duda assieme al suo illustre predecessore Lech Walesa.

Trump ha proclamato una giornata di lutto nazionale, le attività del governo rimaranno paralizzate e il memoriale di Washington sarà il teatro dell’ultimo saluto a George Bush senior, 41esimo dei grandi, prima che la salma rientri nel suo amato Texas.




Chiudono i battenti per 24 ore anche i mercati finanziari, con la Borsa di New York e il Nasdaq che sospendono le proprie attività, che si fermano per ricordare.

Assieme a loro, nel rispetto e nella stima di colui che Obama ha definito un vero «patriota», gli Stati Uniti tutti.



Mercoledì 5 Dicembre 2018, 16:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP