La variante Delta spaventa Israele, torna l'obbligo di mascherine al chiuso: «Consigliata all'aperto durante eventi pubblici»

Venerdì 25 Giugno 2021
La variante Delta spaventa Israele, torna l'obbligo di mascherine al chiuso: «Consigliata all'aperto durante eventi pubblici»

La variante Delta spaventa Israele: anticipati dunque i tempi e dalle 12 di oggi (ora locale) il Paese reintroduce l'obbligo di mascherina al chiuso che era stato abolito lo scorso 15 giugno. Causa del provvedimento stabilito dal ministero della sanità - in anticipo di 2 giorni rispetto a quello che sarebbe dovuto scattare domenica prossima - è la risalita dei casi, oltre 200 nelle ultime 24 ore, dovuti in larga parte alla variante Delta appunto.

Il ministero ha anche raccomandato che gli israeliani usino la mascherina anche all'aperto nel corso di eventi pubblici come ad esempio il Gay Pride in programma in questo fine settimana nel Paese. Il oordinatore nazionale della strategia anti-coronavirus, Nachman Ash, ha dichiarato di ritenere che Israele non stia affrontando «un'ondata di contagi, sottolineando che, a fronte di un aumento dei casi - legato per il 70% alla variante delta - il numero delle persone gravemente malate resta basso».

Variante Delta, casi in aumento in Italia: «Colpisce gli under 30, tra i meno vaccinati»

Variante Delta, focolaio a Sydney e lockdown in alcuni quartieri: «Uscite di casa solo per assolute necessità»

 

Ultimo aggiornamento: 09:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA