Salvini: «Fiducia in Draghi, no a chiusure per scelta di Speranza. Dopo Pasqua ritorno alla vita sarà realtà»

Mercoledì 31 Marzo 2021
Salvini: «Fiducia in Draghi, no a chiusure per scelta di Speranza. Dopo Pasqua ritorno alla vita sarà realtà»

Sì alle chiusure in base ai dati scientifici, no alle chiusure per scelta di Speranza. Salvini ribadisce la fiducia al premier Draghi e annuncia che «dopo Pasqua il ritorno alla vita nelle zone sicure sarà realtà». «Noi ci appelliamo alla scienza, noi ci fidiamo dei medici italiani - ha detto il leader della Lega -. Se i dati scientifici classificheranno una Regione come ancora a rischio, cioè rossa, si manterranno le chiusure. Se invece i dati scientifici classificheranno una regione come più sicura, cioè gialla o bianca, si comincerà a riaprire. Semplice. Non si possono rinchiudere fino a maggio 60 milioni di persone e migliaia di attività economiche, sportive o culturali, per scelta politica, non medica o scientifica, del ministro Speranza».

 

Decreto Draghi, zona rossa (o arancione) sino al 30 aprile: niente visite ad amici. Alunni in aula. Bar, spostamenti e palestre: le regole approvate in cdm

Multe zona rossa e arancione, chi viola le regole Covid rischia sino a mille euro (e anche il carcere)

 

 

Lealtà a Draghi

 

«La nostra lealtà al presidente Draghi ci impone di lavorare insieme per risolvere i problemi - ha aggiunto Salvini - ma anche di avere il coraggio di sottolineare e correggere quello che non va. Dopo Pasqua, il ritorno alla vita e al lavoro nelle zone sicure sarà realtà».

 

Fonti Lega: «Commissariati di fatto Speranza e Cts»

 

«Avremmo preferito un'apertura maggiore ma siamo soddisfatti perché non è passata la linea della chiusura totale e le revisioni verso le aperture saranno sempre possibili, ogni settimana. Basterà una delibera del Cdm per cambiare in meglio se i dati lo consentiranno. Di fatto un commissariamento di Speranza e del Cts», affermano fonti della Lega alla fine del Cdm.

 

 

 

 

 

 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 22:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA