Senato, l'appello di Casellati ai nonni: stiano vicino ai ragazzi anche sul web

Martedì 4 Giugno 2019
Senato, l'appello di Casellati ai nonni: stiano vicino ai ragazzi anche sul web

«Nell'epoca digitale i ragazzi corrono alcuni rischi che in passato non erano così frequenti, a partire dalle troppe ore passate - spesso in solitudine - sul web o comunque con apparecchi elettronici». Lo dice la presidente del Senato Elisabetta Casellati intervenendo alla cerimonia di premiazione del concorso nazionale in Sala Koch di palazzo Madama mettendo in guardia, da un lato dal rischio di «un pericolo di alienazione», e ponendo il tema «del monitoraggio di quanto i giovani si dicono e si scambiano via social».

«Non si tratta di censurare, - spiega - ma di accompagnare, spiegare, ragionare insieme sulle possibili conseguenze nel trattare contenuti che - come purtroppo ci ricordano troppo spesso le cronache quotidiane - possono assumere talvolta tratti di violenza, di odio, di pericolosità sociale. E allora i Nonni 2.0 hanno la possibilità di far breccia nell'intimità dei nipotini molto più genitori. A partire dalla reciprocità che ne contraddistingue il rapporto. Non è detto infatti che la tecnologia debba essere un fattore invalidante, può essere esattamente il contrario. Mi riferisco in particolare alla possibilità che siano proprio i nipoti a spiegare ai nonni il funzionamento di Pc, tablet o telefoni cellulari, in un inedito ma importante ribaltamento dei ruoli. Momenti che possono trasformarsi in ulteriori occasioni di complicità, di gioco o di apprendimento. Tutti aspetti che certamente possono avere ricadute positive e che consentono ai ragazzi di non isolarsi attraverso le tante opportunità della rete».

Ultimo aggiornamento: 15:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA