La social hit dei politici italiani: al primo posto svetta Salvini seguito da Grillo e Renzi

Sabato 20 Novembre 2021 di Domenico Giordano
La social hit dei politici italiani: al primo posto svetta Salvini seguito da Grillo e Renzi

La bestia salviniana sarà pure ferita e in procinto di essere dismessa o drasticamente ridimensionata dal paventato nuovo corso in casa Lega, come hanno scritto da più parti nell’ultimo mese, eppure a dispetto di tutti e tutto continua a macinare grandi numeri sulle piattaforme.

La social leadership di Matteo Salvini è tanto granitica al momento da apparire inavvicinabile anche alla stessa Giorgia Meloni, che non sta lesinando sforzi nel tentativo di scalzarlo dal gradino più ambito del podio.

Domenico Giordano, Arcadia

La social hit dei politici italiani, che recupera le performance di questi ultimi due mesi, dal primo ottobre fino al 19 novembre su Facebook, Twitter, Youtube e Instagram, è stata elaborata con Social Influencer, suite di ascolto della rete di Blogmeter.

La classifica è stilata utilizzando diversi parametri tra i quali almeno due sono decisamente interessanti da sottolineare: la capacità dei nostri politici di raggiungere con i propri contenuti gli utenti online sui social e poi quella di coinvolgerli - ovvero l’engagement - nelle discussioni.

Così con gli 874 post totali, in media poco più di 17 al giorno, pubblicati sui quattro differenti canali social, Matteo Salvini ha raggiunto 8 milioni e mezzo di utenti, quindi quasi il doppio di quelli che hanno visto i contenuti di Beppe Grillo e Matteo Renzi che si sono fermati a 4 milioni e 730 mila utenti. Il segretario di Italia Viva si prende il terzo posto assoluto per i picchi di polarizzazione della rete scatenati dal voto del 27 ottobre in Senato con l’approvazione della tagliola sul DDL Zan.

Dietro il terzetto di testa, ci sono invece Giorgia Meloni, Luigi Di Maio e il semprevivo Silvio Berlusconi, con un pubblico che gradatamente scende dai 4 milioni, della leader di Fratelli d’Italia e del Ministro degli Esteri, al milione e 600 mila di utenti raggiunto dal fondatore di Forza Italia. Qui è da rimarcare il dato della Meloni, l’unica che riesce a rintuzzare insieme a Paragone la forza di engagement messa in campo dall’alleato Salvini con un lusinghiero 5,24M e un totale di post di 673 e una media di 13.46 post pubblicati al giorno.

Video

La seconda parte della social hit dei politici italiani si apre con il settimo posto ottenuto da Gianluigi Paragone, giornalista, senatore e fondatore di ItalExit che fa segnare a suo favore un totale di oltre 1 milione e seicentomila utenti raggiunti nel periodo di analisi, seguito a poca distanza dal governatore del Veneto Luca Zaia che potremmo definire un vero e proprio bulimico dei social con una media giornaliera di poco più di 39 post e un totale complessivo di 1.980 pubblicati sulle quattro piattaforme.

LEGGI ANCHE Centrodestra, è guerriglia. E Berlusconi fa acquisti tra i deputati 5stelle

A chiudere la classifica dei primi dieci profili social che sui temi della politica italiana hanno generato le quote più ampie di coinvolgimento e di ascolto da parte della rete, ci sono Giuseppe Civati, con una fetta di utenti pari a 658 mila e Oscar Giannino che invece scende di poco al di sotto dei 500 mila, fermandosi per la precisione a 493.460.

Ultimo aggiornamento: 21 Novembre, 15:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA