Tumore, crescono le paure delle donne: nel post pandemia sono calate del 19% le ricostruzioni seno

Domenica 10 Ottobre 2021
Tumore, crescono le paure delle donne: nel post pandemia sono calate del 19% le ricostruzioni seno

Chi soffre di tumore al seno ora si trova anche a dover fronteggiare gli strascichi e le conseguenze del Covid. Green pass, vaccini, liste d'attesa. Per le donne con tumore al seno sono cresciuti, in pandemia, timori e paure legate al virus. Per le donne operate di tumore al seno sono diminuiti del 5%, con punte del 19%, le ricostruzioni del seno post intervento, nel primo anno della pandemiaTroppi dubbi. «Ho già subito più operazioni e terapie. Ho paura a fare il vaccino e ho ancora tanti dubbi»; «Il vaccino mi ha provocato un ingrossamento dei linfonodi ascellari, che significa?».  Sono alcune delle oltre venti domande (e dubbi) più comuni espressi dalle pazienti e raccolte dalle specialiste delle Breast Unit della penisola aderenti al progetto "Donna x donna", iniziativa di sensibilizzazione dedicata alla ricostruzione mammaria dopo il tumore e coordinata dall'associazione Beautiful After Breast Cancer Italia Onlus.

Bra Day 2021, visite gratuite in tutta Italia: «La ricostruzione del seno tappa fondamentale per la guarigione»

 

I timori delle pazienti hanno contribuito a rimandare la scelta di ricostruire il proprio seno: «Il Covid mi fa riflettere…tornare in ospedale solo per un mio capriccio, cioè riavere il mio seno, mi pare inopportuno»; «Ho già subito una mastectomia, non vorrei tornare ora in ospedale. Posso aspettare ancora per la ricostruzione del seno»; «se torno in ospedale quanto rischio che la mia vicina di letto possa contagiarmi?»; «Le liste di attesa si sono allungate. Cosa è cambiato per voi medici nelle procedure operatorie? I quesiti, le paure insieme alle risposte esaustive delle specialiste sono pubblicate nella brochure "Donna x Donna" edizione 2021. Il volume, disponibile nelle principali Breast Unit italiane, è sfogliabile sul sito www.beautifulafterbreastcancer.it e si può scaricare sul proprio smartphone inquadrando l'apposito QR Code.

Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre, 12:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA